Sam Weisman

BINGHAMTOM, Stati Uniti
 

BIOGRAFIA

Regista, attore e produttore, padre di Daniel e Marguerite Weisman, ha studiato alla Yale Univesity, dove si è laureato in Storia del Cinema. Subito dopo ha vinto un master in Belle Arti alla 'Brandeis University', con argomento recitazione e regia. Ha cominciato a recitare in teatro a New York prima di trasferirsi a Los Angeles dove ha interpretato diversi ruoli di primo piano in serie televisive come 'Mary Hartman', e 'Studs Lonigan'. Ha esordito alla regia in teatro nel 1981 con 'Table Settings', insieme a James Lapine. L'anno successivo si è aggiudicato un 'Los Angeles Drama Critics Circle Award' per la direzione di 'Betrayal', di Harold Pinter. Fra le altre opere teatrali dirette anche 'The Musical Stories of Harry Chapin', scritto insieme alla vedova di Chapin. Spostato il proprio asse di interesse verso la televisione, ha cominciato a dirigere serie assai popolari anche in Italia come 'Casa Keaton' (più di 70 episodi con Michael J. Fox fra i protagonisti), e 'L.A. Law' (che gli ha procurato una nomination all'Emmy). Altre nominations agli Emmy sono arrivate per la sua attività di produttore esecutivo e regista di 'Brooklin Bridge, serie vincitrice di un Golden Globe. Ha debuttato alla regia di lungometraggi cinematografici con 'Piccoli, grandi eroi', seguito da 'Bye bye love' (che ha anche prodotto), 'George della giungla?' e, più di recente, 'Sperduti a Manhattan'.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy