Leonardo DiCaprio (Leonardo Wilhelm DiCaprio)

Noto anche come: Leonardo Di Caprio

HOLLYWOOD, California (USA), 11 Novembre 1974
 

BIOGRAFIA

Leonardo DiCaprio
Attore. Figlio di George, editore di fumetti underground di origine italiana, e Irmalin di origine tedesca. E' stata la madre a scegliere il suo nome dopo aver visto le opere di Leonardo Da Vinci al museo degli Uffizi di Firenze. I suoi genitori divorziano quando lui ha solo un anno. A cinque anni partecipa al suo programma televisivo preferito, ma viene buttato fuori per il suo comportamento scorretto. Dopo vari spot pubblicitari e l'apparizione in diversi telefilm, nel '91 viene scritturato per il ruolo di Josh nell'horror comico "Critters 3" di Kristine Peterson. A sedici anni arriva il successo con il serial TV "Genitori in blue jeans" in cui appare per più di un anno con il ruolo fisso di Luke, il ragazzo ribelle e senzatetto. Nel '93 arriva la grande occasione al cinema con "Voglia di ricominciare" di Michal Caton-Jones accanto a Robert De Niro (che gli insegna i trucchi del "metodo" per calarsi fino in fondo nei personaggi da interpretare) ed Ellen Barkin, dove, con il ruolo di Toby, viene subito notato dalla critica come un attore emergente di grande talento. Nel '94 riceve una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista per "Buon compleanno Mr. Grape" di Lasse Hallstrom. Nel '97 vince un Orso d'oro al Festival del Cinema di Berlino come miglior attore per "Romeo + Giulietta" di Baz Luhrmann. La consacrazione a star internazionale arriva con l'interpretazione di Jack Dawson nel "Titanic" di James Cameron. Il 2002 è un anno particolarmente fortunato per l'attore che viene scelto come protagonista maschile da Martin Scorsese per "Gangs of New York" e da Steven Spielberg per "Prova a prendermi". Nel 2005 vince per la prima volta il Golden Globe come migliore attore per il film "The Aviator" di Martin Scorsese. Famoso per i suoi rifiuti, ha sempre studiato attentamente la scelta dei copioni, anche aiutato anche dai consigli del padre, mentre sua madre ne ha curato la parte economica. Sempre attratto da nuove sfide e nuovi ruoli da interpretare, aggiunge alla sua filmografia altre importanti performance per il suo amico e mentore Scorsese con "The Departed" (2006), "Shutter Island" (2010) e "The Wolf of Wall Street" (2013) oltre a recitare per Ridley Scott in "Nessuna verità" (2008), per Christopher Nolan nel thriller onirico "Inception" (2010), per Sam Mendes nell'adattamento del romanzo di Richard Yates "Revolutionary Road" (ancora una volta riunito sul set con Kate Winslet), a vestire i panni del capo dell'FBI J. Edgar Hoover nell'omonimo film diretto da Clint Eastwood, quelli dello spietato proprietario terriero Calvin Candie in "Django Unchained" di Quentin Tarantino e quelli del tragico protagonista del romanzo "Il grande Gatsby" di F. Scott Fitzgerald diretto dall'eclettico Baz Luhrmann. Nel 2016 arriva invece il coronamento della sua carriera con l'Oscar come miglior attore protagonista - dopo ben cinque candidature andate a vuoto - per "Revenant - Redivivo" del regista messicano Alejandro González Iñárritu che ha sottoposto DiCaprio e l'intera troupe a un difficile tour the force per girare l'odissea del leggendario Hugh Glass tra impervie location ed estreme condizioni atmosferiche. Lontano dal set DiCaprio è uno dei massimi sostenitori di cause umanitarie e ambientali, non solo con donazioni milionarie ma soprattutto con un grande impegno di attivista in prima linea come partner e membro di diverse organizzazioni ambientaliste e con la sua Leonardo DiCaprio Foundation.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy