John Cassavetes

NEW YORK (USA), 9 Dicembre 1929
LOS ANGELES, California (USA), 3 Gennaio 1989
 

BIOGRAFIA

Attore e regista. Attore dotato e regista originale e innovativo, è il pioniere di un cinema sperimentale e a basso costo in contrasto con la produzione dispendiosa del cinema hollywoodiano. Nel suo primo film come attore, 14esima ora" (1951), il suo ruolo viene completamente tagliato, per cui il suo debutto è con "Taxi" (1953). Seguono "Delitto nella strada" (1956), e "Nel fango della periferia" (1957). L'esperienza televisiva lo aiuta a capire le necessità di budget e delle costrizioni temporali e, per questo motivo, preferisce il cinema indipendente. Il primo film da regista, "Ombre" (1960), girato in 16 mm, che viene considerato una pietra miliare nella nascita del cinema indipendente americano, riguarda le relazioni interrazziali, tema caldo del periodo. Le sue sceneggiature sono improvvisate dagli attori su un canovaccio essenziale. "Blues troppo tardivo" (1962) e "Gli esclusi" (1963) sono la prova che Cassavetes riesce a gestire anche produzioni più importanti con gusto e sensibilità. Riceve la nomination all'Oscar per la performance in "Quella sporca dozzina" (1967) e l'interpretazione in "Rosemary's Baby" (1968) gli fa guadagnare abbastanza da riuscire a finanziare "Volti" (1968), che narra la storia di un matrimonio al collasso e gli fa vincere la nomination all'Oscar per la migliore sceneggiatura."Mariti" (1970), "Minnie and Moskowitz" (1971) e "Una moglie" (1974) sono tutti piccoli dramma recitati dalla sua compagnia che include la moglie Gena Rowlands e gli amici intimi, Ben Gazzara e Seymour Cassel. Scrive e dirige anche "Assassinio di un allibratore cinese" (1976), "La sera della prima" (1977), "Gloria - una notte d'estate" (1980), "Scia d'amore" (1984). Dirige "Il grande imbroglio" (1985) recita in alcuni dei suoi film ("Mariti", "Scia d'amore") e si limita ad apparire in "Quella sporca ultima notte" (1975), "Mikey and Nicky" (1976), "The Fury" (1978), "Incubus. Il potere del male" e "Di chi è la mia vita?", entrambi del 1981, "La tempesta" (1982) e "Marvin and Tige" (1984). Dal suo lungo e solido matrimonio con Gena Rowlands sono nati tre figli: Nick(regista), Alexandra e Zoe (attrici).

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy