Jeremy Northam (Jeremy Philip Northam)

CAMBRIDGE (GRAN BRETAGNA), 1 Dicembre 1961
 

BIOGRAFIA

Attore. E' l'ultimo di quattro figli, e i suoi genitori, John e Rachel, sono entrambi professori a Cambridge: John, insegnante di letteratura, è noto per le sue traduzioni di Ibsen, mentre Rachel è ceramista. La famiglia si trasferisce a Bristol nel 1972, quando Jeremy ha 11 anni. Successivamente frequenta la London University, laureandosi in letteratura. Studia recitazione alla scuola teatrale dell'Old Vic, per poi farsi le ossa nei teatri regionali. Alterna teatro e TV e nel 1989 debutta sul palco da protagonista in "Amleto", sostituendo all'ultimo momento un Daniel Day-Lewis in crisi nervosa da stress. Nel 1990 riceve il premio Olivier come migliore giovane promessa per la sua interpretazione in "The Voysey Inheritance". Nel 1995 si trasferisce a Los Angeles e nel giro di cinque giorni dal suo arrivo viene scritturato per "The Net - Intrappolata nella rete" al fianco di Sandra Bullock, ma è grazie ad "Emma" (1996) interpretato assieme Gwyneth Paltrow, che ottiene consensi dalla critica e dal grande pubblico. In particolare, il pubblico femminile lo "elegge" fra i più sognati per un'avventura erotica. Fra i suoi film più noti, "Happy, Texas" del 1999, "Un marito ideale" dello stesso anno. Nel 1997 è stato testimonial per il grande magazzino di lusso Saks Fifth Avenue.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy