Guillaume Canet

BOULOGNE BILLANCOURT (Francia), 10 Aprile 1973
 

BIOGRAFIA

Guillaume Canet
Attore. Figlio di un allevatore di cavalli, prima di dedicarsi alla recitazione diventa campione equestre di salto ad ostacoli. Un brutto infortunio lo costringe ad abbandonare l'ippica per cui decide di provare la carriera di attore e si iscrive al corso di recitazione Cours Florent. Inizia a recitare in teatro e in televisione e nel 1996 viene scelto per un ruolo da protagonista nel film Tv "La colline aux enfants" di Jean-Louis Lorenzi, cui seguono altri ruoli da protagonista in numerosi telefilm. Nello stesso tempo dà ottime prove sul palcoscenico, specialmente nella pièce "La ville dont le prince est un enfant", diretta da Pierre Boutron e portata in tournée in diverse città francesi. Dopo essere apparso in alcuni cortometraggi, nel 1997 debutta sul grande schermo in "Barracuda" di Philippe Haïm. Nel 1998 ottiene la nomination al César come miglior attore esordiente per la sua interpretazione in "La cliente" di Pierre Jolivet. L'anno successivo è quello della consacrazione internazionale. E' infatti uno dei protagonisti del film di Danny Boyle "The beach", accanto a Leonardo Di Caprio e Virginie Ledoyen (già sua compagna di set in "La Cliente"). In questi anni si è dedicato anche alla regia cinematografica realizzando alcuni cortometraggi - "Sans regret" (1997), "Je t'aim" (1998), "J'peux pas dormir" (1999), "Avalanche" (2000) - e alla regia teatrale con la commedia "Vernissage" di Vaclav Havel al Petit Théâtre Hébertot. Nel 2002 è protagonista accanto a Gerard Depardieu e Inès Sastre del thriller "Vidocq" diretto da Pitof.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy