Francesco Patierno

NAPOLI (ITALIA), 1964
 

BIOGRAFIA

Francesco Patierno
Regista e sceneggiatore. Laureato in Architettura, dopo una prima esperienza come architetto e scenografo, dal 1990 si dedica alla regia e alla videografica, specializzandosi nel settore audiovisivo e nella regia cinematografica, pubblicitaria e televisiva. Dopo una lunga collaborazione con la RAI ("Ora di punta", "Viva Colombo", "Gli oscar della radio", "Videozorro", "Domenica con", "Quelli del giro") e con varie case di produzione, nel 1994 vince il concorso 'Antenna Cinema' con il progetto televisivo sulla realtà virtuale "Il sogno ad occhi aperti". Nel 1996 scrive e dirige il cortometraggio "Quel giorno", in concorso al Festival di Venezia, cui seguono la sit-com "Disokkupati" (1998), tre documentari per "C'era una volta" di Rai Tre(2000/2002) e diversi spot pubblicitari tra cui il lancio della trasmissione "Gnu" (Rai Tre, 1999) e "Pensa in Euro, è più facile" (2001, per il Ministero dell'Economia e Finanze). Nel 2002 ha scritto e diretto il suo primo lungometraggio, "Pater Familias", in concorso a Berlino e per il quale viene candidato al Nastro d'argento e al David di Donatello come miglior regista esordiente. Nel 2008 ha diretto "Il mattino ha l'oro in bocca" e firmato per FoxCrime 4 episodi della serie "Donne Assassine", che ha vinto il Premio per la migliore regia al RomaFictionFest. Nel 2011 è in concorso al Festival di Venezia con il film "Cose dell'altro mondo".

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy