Carlotta Natoli

ROMA (Italia), 29 Maggio 1971
 

BIOGRAFIA

Carlotta Natoli
Attrice. Figlia dell'attore e regista Piero Natoli, fa il suo esordio nel mondo dello spettacolo a soli otto anni nel film "Con fusione", diretta dal padre. Si ritiene figlia di un artigiano del cinema e dedica la sua carriera allo spettacolo e al teatro. Ha studiato recitazione sotto la guida di Susan Strasberg, Geraldine Baron, Marylin Fried e Michael Margotta. Per il grande schermo, oltre che in altri film del padre Piero ("Chi c'è c'è",1988; "Gli assassini vanno in coppia", 1990; "Ladri di cinema", 1994) ha lavorato con registi come Michele Placido ("Le amiche del cuore", 1992) e Francesco Nuti ("Caruso, zero in condotta", 2001) e ha recitato nel film d'esordio alla regia di Edoardo Leo, "Diciotto anni dopo" (2009). Nel 1996 è stata candidata al Nastro d'argento come Migliore Attrice Non Protagonista per "L'Estate di Bobby Charlton" di Massimo Guglielmi. Nel 2004 ha partecipato al documentario "La vita è breve ma la giornata è lunghissima", di Lucio Pellegrini e Gianni Zanasi, che al 61mo Festival di Venezia ha ottenuto una menzione speciale del Premio Pasinetti per l'intero cast. La sua popolarità è dovuta principalmente alla TV. È un volto noto delle serie di maggiore successo come "Compagni di scuola" (1996, regia di Paolo Poeti), "Una donna per amico" (1998, regia di Rossella Izzo), "Distretto di polizia" (2000 - 2001, regia di Renato De Maria), "Cuore contro cuore" (2004, regia di Riccardo Mosca), "Tutti pazzi per amore" (2008 -2011, regia di Riccardo Milani e Laura Muscardin), "Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti?" (2012, regia di Ricky Tognazzi), "Braccialetti Rossi" (2014 - 2015, regia di Giacomo Campiotti). Da diversi anni è legata sentimentalmente all'attore Thomas Trabacchi, con cui ha avuto un figlio.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy