Alain Corneau

MEUNG-SUR-LOIRE, Loiret, Centre, (Francia), 7 agosto, 1943

PARIGI (Francia), 30 agosto, 2010

Regista e sceneggiatore. Ha studiato negli Usa, presso l'IDHEC e si è diplomato in direzione cinematografica ed editoriale. Prima di diventare regista, Corneau era un musicista jazz. In seguito è stato per qualche anno assistente dei registi Costa-Gavras, Roger Corman, Nadine Trintignant, Marcel Bozuffi, Marcel Camus e Marcel Drach. Nel frattempo ha scritto sceneggiature, tra le quali la più nota è "Defense de Savoir" (1972) di Nadine Trintignant. Il suo primo film da regista è stato "France Société Anonyme" (1973) a cui hanno fatto seguito molti altri. Alain Corneau occupa un posto unico nel cinema francese. Non è possibile classificare i suoi film in alcun genere, anzi si può affermare che essi passano attraverso tutti i generi principali: noir, gialli, musical, film storici, avventure, commedie. Questa varietà rispecchia la sua idea secondo cui si deve sempre allargare il campo d'azione e, allo stesso tempo, guardare all'opera di altri registi, poiché il cinema è sempre una creazione collettiva. A lungo malato di cancro muore all'età di 67 anni. Tra le sue ultime fatiche spiccano "Le deuxième souffle" (remake del film "Tutte le ore feriscono, l'ultima uccide" di Jean-Pierre Melville) presentato alla seconda edizione della Festa del Cinema di Roma e "Crime d'amour" (2010).