La ragazze di Wall Street

Jennifer Lopez è bella e brava, il film no. Ma meno male che lo dirige una donna, Lorene Scafaria: un uomo sarebbe stato crocifisso. Alla XIV Festa del Cinema di Roma

23 Ottobre 2019
2/5
La ragazze di Wall Street
Constance Wu and Jennifer Lopez star in HUSTLERS

Jennifer Lopez è più bella e più brava delle colleghe. E del film. Sprecata? Quasi. Dopo Ricomincio da me, la sua nuova prova cinematografica è Hustlers, da noi Le ragazze di Wall Street, titolo invero bizzarro, se non sessista.

Da una storia vera, propalata sulle colonne del New York Magazine, JLo interpreta la spogliarellista e pole dancer Ramona che mette sotto la propria ala protettrice Destiny (Constance Wu) e con altre ragazze – nel cast Lili Reinhart e Cardi B (inquietante), nonché la cronista Julia Stiles – decide di attuare un piano stupefacente, ketamina più mdma, per vieppiù turlupinare i broker, sfigati e/o lubrichi, di Wall Street.

Alla regia Lorene Scafaria, che va ringraziata: non per quel che dimostra dietro la macchina da presa, ma perché la presidia, ci fosse stato un uomo, quel che vediamo di JLo al palo – splendida, ha 50 anni, non ci si crede – e delle altre non sarebbe stato perdonato. Con buona pace del sottostante femminismo déshabillé.

Per il resto, dopo una discreta prima parte, il film si va spegnendo, nella nostra indifferenza: la Wu, che non è empatica, e la Stiles, che si conferma miracolata, non aiutano a tenere alzata la palpebra. Forza, date alla Lopez i film che si merita.

Lascia una recensione

1 Comment on "La ragazze di Wall Street"

avatar
più nuovi più vecchi più votati
Carlo
Ospite

Con tutto il rispetto, forse era anche meglio lasciare scrivere la recensione a una donna, forse si capivano di più pregi e difetti del film, qui appena accennati nelle ultime righe. Chiedo di più in una recensione.

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy