Disobedience

Due straordinari ritratti femminili dipinti da Sebastiàn Lelio: dall’omonimo best seller di Naomi Alderman, per esplorare il tema della libertà personale

25 Ottobre 2018
3,5/5
Disobedience

Dobbiamo scegliere nel marasma della nostra vita aggrovigliata perché l’unico potere che l’uomo possiede è il libero arbitrio. Il film del regista premio Oscar Sebastiàn Lelio, intitolato Disobedience e tratto dall’omonimo best seller di Naomi Alderman, esplora il tema della libertà personale.

Ambientato nella comunità ebraica ortodossa della Londra contemporanea, il film racconta la storia dell’anticonformista Ronit (Rachel Weisz) che torna a casa per i funerali del padre. Lì incontrerà la timida Esti (Rachel McAdams), ora sposata con suo cugino Dovid (Alessandro Nivola) e tra le due si riaccenderà una vecchia passione proibita.

Con stile sobrio ma al tempo stesso riconoscibile e grazie anche alle riprese del magistrale direttore della fotografia Danny Cohen (Il discorso del re e Room), Lelio ci regala due ritratti femminili straordinariamente umani e ci svela i dubbi, le paure e i difetti dell’essere umano. Si parla di perdono e di trasgressione, dell’amore per Dio e di amicizia.

Non è solo una storia d’amore tra due donne, ma è anche, anzi soprattutto, una storia d’amore a tre. L’abbraccio tra Ronit, Esti e Dovid è destinato a rimanere nella nostra memoria. Unico appunto: ma perché non è quella la scena finale?

Lascia una recensione

3 Commenti on "Disobedience"

avatar
più nuovi più vecchi più votati
Max
Ospite

Il cugino? Chi l’ha detto che lo è?

maransimo
Ospite

Nel romanzo di Naomi Alderman, Ronit e Dovid sono cugini e gioiosi compagni di gioco insieme ad Esti. I tre amici sono una squadra inseparabile

maransimo
Ospite

Ronit, ribelle con il cuore che non accetta la ribellione.
Provocatrice dal facile ironico sorriso con il mondo, fragile dallo sguardo tristemente profondo con chi ama e con se stessa.
Personaggio da tenere stretto fra le propeie braccia al quale sussurrare di continuo: forza, ce la farai

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy