Viganò commendatore dell’OESSG

Domani a Roma l'investitura: dal pellegrinaggio del cinema all'appoggio a Costanzo, riconosciuto il suo impegno per la Terra Santa
11 dicembre 2009
Viganò commendatore dell’OESSG
Dario E. Viganò in Terra Santa

Domani sabato 12 dicembre, il Cardinale Gran Maestro John Patrick Foley presiederà, nella cattedrale di Roma, la solenne Celebrazione Eucaristica, durante la quale ecclesiastici, cavalieri e dame entreranno a far parte dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (OESSG). Dell’ordine cavalleresco cattolico, eretto dalla Sede apostolica, entrerà ufficialmente a far parte, con il grado di commendatore, anche Mons. Dario Edoardo Viganò, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo.Da sempre vicino alla Terra Santa e alle sue necessità, come testimoniano il pellegrinaggio di attori, registi e critici promosso nel 2008 dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e il sostegno a Saverio Costanzo, autore di Private, e Sergio Basso, regista de Il viaggio di Gesù, Viganò vede avvalorato il proprio operato da questo importante riconoscimento ecclesiastico.Nel corso della cerimonia di investitura, il celebrante imporrà, secondo l’antico rito, ai nuovi cavalieri inginocchiati il tocco di spada, mentre sarà il Luogotenente per l’Italia Centrale Alberto Consoli Palermo Navarra, a rivestirli del mantello bianco ornato con la rossa croce gerosolimitana. 

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy