Verso sud, festival del cinema italiano

Da venerdì 30 novembre a mercoledì 12 dicembre a Francoforte sul Meno retrospettiva-omaggio di Marco Tullio Giordana. E sabato 1 dicembre Salvatore Allocca presenta Taranta on the Road
Verso sud, festival del cinema italiano
Il regista Marco Tullio Giordana

E’ dedicata a Marco Tullio Giordana, la retrospettiva-omaggio tradizionalmente prevista nell’ambito di “Verso Sud, festival del cinema italiano” in programma da venerdì 30 novembre a mercoledì 12 dicembre presso il Deutsches Filmmuseum di Francoforte sul Meno, dal 1995 prestigioso partner della manifestazione.

Marco Tullio Giordana sarà a Francoforte per l’inaugurazione del festival, giunto quest’anno alla 24a edizione, che si aprirà con la presentazione, in anteprima tedesca, del suo nuovo film Nome di donna, cui seguirà un incontro con il regista. L’omaggio a Giordana, proposto in collaborazione con la Cineteca Nazionale, comprende anche Maledetti vi amerò; Pasolini, un delitto italiano; I cento passi; La meglio gioventù; Quando sei nato non puoi più nasconderti; Romanzo di una strage e Lea.

Un secondo ospite, Salvatore Allocca, regista del film Taranta on the Road, presenterà il suo film al pubblico tedesco sabato 1 dicembre.

Oltre alla personale Giordana, il cartellone di Verso Sud, organizzato dall’associazione Made in Italy con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale per il Cinema e di Istituto Luce Cinecittà, in collaborazione con il locale Consolato Generale e l’Istituto Italiano di Cultura, si compone di una dozzina di film per offrire un’ampia panoramica della recente produzione nazionale, spaziando dal cinema d’autore a quello di genere.

Il programma relativo alle novità, quest’anno particolarmente ricco, propone l’anteprima tedesca della commedia di Alessandro Genovesi, Puoi baciare lo sposo, ai quali si aggiungono Ammore e malavita dei Manetti Bros; Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani; L’equilibrio di Vincenzo Marra; Fortunata di Sergio Castellitto; Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni; Figlia mia di Laura Bispuri; A casa tutti bene di Gabriele Muccino; Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher e Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone.

Ad accompagnare la rassegna è la pubblicazione di un catalogo critico-informativo in lingua tedesca, comprendente tutte le schede dei film in cartellone.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy