Venice Days al femminile

"Creatività e donna", promette il delegato generale Giorgio Gosetti. Le XIII Giornate degli Autori con due italiani in Concorso: La ragazza del mondo e Indivisibili
Venice Days al femminile

“Creatività e donna”. Parola del delegato generale Giorgio Gosetti, è la XIII edizione delle Giornate degli Autori – Venice Days, in programma dal 31 agosto al 10 settembre.

Venti nazionalità rappresentate, sette opere prime, sette autrici, tre film italiani realizzati col contributo del Mibact, undici titoli in concorso per il Venice Days Awards, di cui due italiani: La ragazza del mondo di Marco Danieli, con Sara Serraiocco e Michele Riondino, che indaga il mondo dei Testimoni di Geova; Indivisibili di Edoardo De Angelis, “due ragazze speciali e un’avventura straordinaria”.

Sempre battenti bandiera tricolore, la prima co-produzione ufficiale Italia-Cina Coffee di Cristiano Bortone, Vangelo di Pippo Delbono, Il profumo del tempo delle favole di Mauro Caputo, dal testo di Giorgio Pressburger, You Never Had It – An Evening wuth Bukowski di Matteo Borgardt, dalla videointervista della giornalista Silvia Bizio e, produzione francese, Rocco di Thierry Demaiziere e Alban Teurlai, ritratto inedito del pornoattore Rocco Siffredi.

Svelati in conferenza stampa a Roma dalla presidente della commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo Silvia Costa e il vice presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani i tre finalisti del Premio Lux del Parlamento europeo, giunto alla decima edizione e all’ottavo anno di collaborazione con i Venice Days: Appena apro gli occhi di Leyla Bouzid, Ma vie de courgette di Claude Barras e Toni Erdmann di Maren Ade.
Film di apertura The War Show sulla guerra in Siria, in concorso anche l’islandese Heartstone, l’australiano Hounds of Love, il croato Quit Staring at My Plate, il filippino Pamilya Ordinaryo, il colombiano Pariente, il francese Polina, con Juliette Binoche, lo svedese Sami Blood e il birmano The Road to Mandalay.

Ancora, per la rassegna Women’s Tales, Seed di Naomi Kawase e That One Day di Crystal Moselle, ritorna anche Bookciak, Azione!, l’unico premio nazionale dedicato all’incontro tra cinema e letteratura, e inaugura DWA- Doc/it Women Award, premio al racconto, creatività e imprenditorialità al femminile.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy