Spy guida un box office povero

Incassi a picco: sul podio ci sono sempre la commedia con Melissa McCarthy, Babadook e Terminator: Genisys
27 Luglio 2015
Business, In evidenza
Spy guida un box office povero

L’estate è ufficialmente arrivata: tutto il botteghino supera a fatica i due milioni e mezzo d’incasso segnando un -26, 30% rispetto al periodo 24/27 luglio dello scorso anno. E mentre il pubblico va al mare, sul podio non cambia nulla: Spy mantiene la vetta (€ 423.651), seguita da Babadook (2°, € 277.356) e Terminator: Genisys (3°, € 252.245).
Tra le novità in sala, non va oltre il quarto posto Il ragazzo della porta accanto (€ 244.422) con Jennifer Lopez, mentre è da sospendere il giudizio su Pixels con Adam Sandler, che ha totalizzato € 177.799 (sesto incasso della top ten) con l’anteprima del 25 luglio in 250 schermi. Il film di Columbus uscirà ufficialmente il 29 luglio. Debole il debutto in sala per la commedia con Pierce Brosnan, Salma Hayek e Jessica Alba, Il fidanzato di mia sorella (7°, € 177.478),  e per il thriller Il luogo delle ombre (8°, € 137.453).  Fuori dalla top ten il cinese Fuochi d’artificio in pieno giorno (16°, € 16.488).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy