Sotto casa di Federico

L'artista Roberto Di Costanzo inaugura una mostra di disegni in omaggio a Fellini
2 Settembre 2014
Sotto casa di Federico

“Questa mostra nasce e si sviluppa come un libro. Entrare a visitarla significa immergersi nella lettura del mondo onirico e poetico di Federico Fellini”. Con queste parola l’artista Roberto Di Costanzo descrive le sensazioni che desidera evocare nel visitatore della mostra “Sotto casa di Federico”, inaugurata quest’oggi presso lo spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo (la Sala Tropicana 1 dell’Hotel Excelsior al Lido di Venezia) nell’ambito della 71esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. “Nei miei disegni c’è un lavoro molto attento, molto legato ai particolari” ha dichiarato l’artista. La mostra è composta da una serie di opere a inchiostro di china che Roberto Di Costanzo, illustratore e pittore conosciuto a livello mondiale per il suo lavoro, ha dedicato a Federico Fellini. Il grande regista riminese era molto legato al disegno come espressione artistica capace di restituire la potenza evocativa del sogno. E proprio attraverso il disegno avviene l’omaggio di Roberto Di Costanzo, che nelle opere in mostra richiama le atmosfere della Roma felliniana: da La dolce vita a Ginger e Fred, fino alla citazione di Paolo Sorrentino e del suo (molto felliniano) La grande bellezza. La mostra è curata da Francesca Barbi Marinetti e patrocinata dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, dalla maison Pierre Cardin e dalle Editions Nomades.“Ho amato da sempre il cinema e in particolar modo l’opera di Fellini» ha detto Di Costanzo. “Vi invito a scoprire cosa c’è dietro le linee dei miei disegni”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy