Sale non più sole

BNL, ANEC e ACEC sottoscrivono accordo: cessione tax credit per digitalizzaizone schermi
Sale non più sole

BNL Gruppo BNP Paribas e le associazioni dell’esercizio cinematografico ANEC e ACEC hanno sottoscritto una convenzione per consentire alle sale cinematografiche che investono nella digitalizzazione degli schermi di usufruire del beneficio contributivo previsto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Mibact) mediante la cessione del Credito Fiscale alla Banca. La convenzione è stata presentata oggi a Venezia, in occasione della 72^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

L’accordo si basa su una norma contenuta nel decreto “Sviluppo” del 2012 che prevede la concessione di un “Credito d’Imposta” per la “digitalizzazione” delle sale e la cedibilità dello stesso a soggetti predeterminati, tra i quali gli intermediari bancari.

Attraverso questa partnership gli esercenti associati ad ANEC e ACEC potranno cedere il credito d’imposta maturato per la digitalizzazione delle sale a BNL Gruppo BNP Paribas e ricevere contestualmente il controvalore economico. In tal modo gli associati beneficeranno immediatamente del contributo concesso anche quando i relativi flussi finanziari ed economici non fossero sufficienti per compensare tempestivamente tale credito con le imposte dovute all’Erario.

BNL metterà a disposizione un focal point presso la Divisione Corporate a Roma che si rapporterà direttamente con le funzioni designate da ANEC per svolgere tutte le attività connesse e necessarie per la lavorazione delle pratiche e la liquidazione dei Certificati di Credito Fiscale emessi dal Mibact a favore degli Associati.

“BNL – ha dichiarato Luigi Abete, Presidente di BNL Gruppo BNP Paribas – che da 80 anni è la Banca del cinema italiano, è sempre attenta a sviluppare nuovi strumenti per finanziare e sostenere tutte le componenti del settore cinematografico. Siamo certi che questa “innovativa” soluzione finanziaria costruita con ANEC, ACEC e la Direzione Generale Cinema, potrà accelerare gli investimenti nelle dotazioni tecnologiche delle sale, consentendo tanto agli esercenti di massimizzare i benefici derivanti dal tax credit quanto al pubblico di fruire al meglio lo spettacolo”.

Si tratta di un risultato importante – ha affermato Luigi Cuciniello, presidente ANEC – che rappresenta un concreto supporto per gli esercenti. Siamo convinti inoltre che la convenzione potrà avere ulteriori sviluppi, in vista di un auspicato maggiore utilizzo del tax credit come strumento di sostegno al settore”.

L’accordo firmato dall’esercizio cinematografico con BNL – ha detto Don Adriano Bianchi, presidente ACEC – è un aiuto concreto offerto alle oltre mille Sale della Comunità che, in questo modo, hanno l’opportunità di beneficiare del Tax Credit anche con una dimensione economica contenuta”.

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy