Rinascimento dell’Arte

Cinque registi raccontano come artisti e maestranze di cinema, teatro, musica, arti figurative e danza hanno affrontato la pandemia
Rinascimento dell’Arte

Sono in corso dal 26 maggio le riprese di un progetto corale con il quale cinque registi racconteranno come le varie arti hanno sofferto la pandemia Covid-19 e come sono pronte a rimettersi in gioco in sicurezza.

I cinque registi sono Simona de Simone, Nello Ferrara, Romeo Conte, Matteo Querci e Tommaso Santi, il montaggio sarà curato da Sartoria dell’Immagine.

Nel video verrà mostrato come gli artisti e le maestranze che si occupano di Cinema, Teatro, Musica, Arti Figurative e Danza hanno affrontato la pandemia e come si preparano a ripartire in sicurezza. Il progetto nasce da un’idea di Lino Ruggiero e di Dado Production, società toscana che da anni si dedica alla produzione esecutiva di film e programmi televisivi stranieri in Italia.

Rinascimento dell’Arte, un progetto frutto di una folle idea nata in questo difficile momento che il comparto dei lavoratori dello spettacolo sta attraversando.

L’intento è quello di sensibilizzare il pubblico su tale tema e di realizzare un breve video corale da presentare, in un primo momento, alle principali trasmissioni televisive di informazione ed in un secondo tempo presso festival cinematografici, sui vari social network e sale cinematografiche prima della proiezione dei film.

Le riprese sono interamente realizzate a Prato e dintorni, dal 26 al 29 Maggio coinvolgendo sia realtà produttive che si apprestano a ripartire, che maestranze ed artisti locali.

Tutti parteciperanno a titolo volontario, credendo nel progetto e nel suo importante messaggio.

All’iniziativa hanno aderito attori come lo spagnolo Mario Zorrilla, Giusi Merli, Francesco Ciampi, Gabriele Tozzi, l’attore e cantante Marco Cocci, le ballerine, Camilla Aiazzi, Noemi Burgio, Francesca Nuti e il pittore Andrea Martinelli. Fondamentale la sinergia che si è creata tra le maestranze coinvolte (62 lavoratori del territorio), che hanno messo a disposizione i loro spazi e la loro professionalità. In particolare hanno aderito Full Movie, principale service video dell’area fiorentina, lo studio di registrazione Sonoria di Andrea Benassai, e l’atelier di Andrea Martinelli.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Prato, è anche la prima Produzione in Toscana ad aderire a Protocollo Cinema COVID protocollocinemacovid.net, creato da Co-Rent (azienda di noleggio attrezzature per il cinema e su questo set fornitore dei DPI), ovvero un dettagliato elenco operativo diviso in regole generali e di reparto, che indica a ciascuno come comportarsi per ridurre al massimo il rischio di contagio.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy