Ozpetek in Giuria

Il regista, insieme a Crialese, Inarritu e Jane Campion, fra i "giudici" del Concorso alla 64° Mostra di Venezia
13 Luglio 2007
Ozpetek in Giuria

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Ci sono anche Jane Campion, Emanuele Crialese, Ferzan Ozpetek e Paul Verhoeven nella giuria del concorso principale della prossima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. E’ stata infatti definita la Giuria internazionale di Venezia 64, presieduta da Zhang Yimou, che anche per i 75 anni della Mostra è composta interamente da registe e registi, come già avvenuto nel 1982 in occasione del Cinquantenario. I componenti della Giuria di Venezia 64 – tutti già protagonisti della storia recente della Mostra del Cinema di Venezia – sono la regista Catherine Breillat, uno dei nomi più importanti e controversi del cinema francese di oggi, più volte in concorso nei principali festival internazionali e già alla Mostra nel 2001 con Brève traversée; la regista neozelandese premio Oscar Jane Campion, protagonista tre volte alla Mostra, nel 1990 con Un angelo alla mia tavola (Gran Premio della Giuria), nel 1996 con Ritratto di signora e nel 1999 con Holy Smoke; il regista italiano Emanuele Crialese, Leone d’Argento alla Mostra di Venezia dello scorso anno con Nuovomondo; il regista messicano ora affermatosi a Hollywood Alejandro Gonzalez Iñarritu, già presente alla Mostra nel 2002 con un episodio di 11 settembre 2001 e nel 2003 con 21 grammi (Coppa Volpi per il miglior attore a Sean Penn); il regista di origine turca Ferzan Ozpetek, il regista olandese Paul Verhoeven, in concorso alla Mostra un anno fa con Black Book, dopo la sua partecipazione nel 1985 con L’amore e il sangue.
Nella serata conclusiva della Mostra, l’8 settembre 2007, la Giuria assegnerà per i lungometraggi in concorso nella sezione Venezia 64 i seguenti premi: il Leone d’Oro per il miglior film, il Leone d’Argento per la migliore regia, il Premio Speciale della Giuria, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente, l’Osella per il miglior contributo tecnico, l’Osella per la migliore sceneggiatura.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy