Novità in sala

Minions al cinema con Qualcosa di buono e Taxi Teheran di Panahi. L'Italia è La bella gente (e) In un posto bellissimo
Novità in sala

MINIONS
UNIVERSAL – 930 SALE
La storia di Minions di Universal Pictures e Illumination Entertainment inizia all’alba dei tempi. Partendo da organismi gialli unicellulari, i Minion si evolvono attraverso i secoli, perennemente al servizio del più spregevole dei padroni. Continuamente senza successo nel preservare questi maestri, dal T-Rex a Napoleone, i Minion si sono ritrovati senza qualcuno da servire e sono caduti in una profonda depressione.
Ma un Minion di nome Kevin ha un piano, e lui – insieme all’adolescente ribelle Stuart e all’adorabile piccolo Bob – decide di avventurarsi nel mondo per trovare un nuovo capo malvagio da seguire per sé e i suoi fratelli.
Il trio si imbarca in un viaggio emozionante che li condurrà alla loro prossima potenziale padrona, Scarlet Sterminator (il Premio Oscar@ Sandra Bullock), la prima super-cattiva al mondo. Un viaggio che li porterà dalla gelida Antartide alla New York City del 1960, fino ad arrivare a Londra, dove dovranno affrontare la loro sfida più grande: salvare tutti i Minion … dall’annientamento.
Caratterizzato da una colonna sonora di hit degli anni ’60 che permea ancora la nostra cultura odierna, Minions è prodotto dalla Illumination di Chris Meledandri e Janet Healy, ed è diretto da Pierre Coffin e Kyle Balda. Brian Lynch ha scritto la sceneggiatura e Chris Renaud è il produttore esecutivo del film.

QUALCOSA DI BUONO
KOCH MEDIA – 170 SALE
Kate (Hilary Swank) è una pianista di musica classica di successo, sposata e dai modi garbati, a cui è stata diagnostica la SLA (più nota con il nome di malattia di Lou Gehrig). Bec (Emmy Rossum) è un’estroversa studentessa universitaria e aspirante cantante rock che riesce a malapena a destreggiarsi in una vita estremamente caotica e confusionaria sia sul piano delle relazioni romantiche che in altri ambiti. Eppure quando Bec decide di accettare la disperata proposta di lavoro come assistente di Kate, proprio quando il matrimonio di Kate con Evan (Josh Duhamel) comincia a entrare in crisi, le due donne si affidano a ciò che diventerà un legame non convenzionale.

PROFESSORE PER AMORE
ADLER/LUCKY RED – 125 SALE
Alla fine degli anni ‘90 lo sceneggiatore Keith Michaels (Hugh Grant) era all’apice della fama: autore di un film di successo che gli era valso l’Oscar, una bellissima moglie, un figlio, un grande senso dell’umorismo e un fascino tutto British. Quindici anni dopo Keith, sulla soglia dei 50, non scrive da tempo, è divorziato, sull’orlo del lastrico. Lontano da Hollywood, si trasferisce per tenere un corso di sceneggiatura in un’università fuori New York, a Binghamton. L’idea di insegnare e di lasciare la città non lo alletta per nulla, ma spera di racimolare un po’ di soldi e riacquistare un po’ di autostima, magari seducendo qualche giovane studentessa. Mai e poi mai avrebbe immaginato di incontrare una donna, madre single, che cambierà la sua vita e, soprattutto, di appassionarsi così tanto all’insegnamento, che si rivelerà una vera e propria seconda chance per diventare un uomo migliore. Con Hugh Grant e Marisa Tomei.

IN UN POSTO BELLISSIMO
TEODORA – 68 SALE
Dopo il successo a sorpresa de Il primo incarico, Giorgia Cecere torna a indagare il cuore femminile con un nuovo, straordinario ritratto di donna, sorretto dall’interpretazione memorabile di Isabella Ragonese e Alessio Boni, per la prima volta insieme sullo schermo.
Lucia è una donna semplice. Sposata con Andrea, negli anni ha sempre lasciato al marito la responsabilità di decidere cosa sia giusto fare in ogni situazione, dedicandosi al figlio e al suo negozio di fiori in centro. All’improvviso, la scoperta del tradimento di Andrea e l’incontro con Feysal, un ragazzo straniero che vende oggetti per strada, stravolgono tutte le sue certezze. Lucia inizia a cambiare e a piccoli passi rientra in contatto con se stessa, trovando infine la forza di dare una svolta alla sua vita.

TAXI TEHERAN
CINEMA – 40 SALE
Seduto al volante del suo taxi, Jafar Panahi percorre le animate strade di Teheran. In balia dei passeggeri che si susseguono e si confidano con lui, il regista tratteggia il ritratto della società iraniana di oggi, tra risate ed emozioni. “Sono un cineasta. Non posso fare altro che realizzare dei film. Il cinema è il mio modo di esprimermi ed è ciò che dà un senso alla mia vita. Niente può impedirmi di fare film e quando mi ritrovo con le spalle al muro, malgrado tutte le costrizioni, l’esigenza di creare si manifesta in modo ancora più pressante. Il cinema in quanto arte è la cosa che più mi interessa. Per questo motivo devo continuare a filmare, a prescindere dalla circostanze: per rispettare quello in cui credo e per sentirmi vivo.”
Venduto in oltre 30 paesi – Ordo d’Oro a Berlino, grande successo in Francia ad aprile con più di 500mila spettatori – è il primo titolo di Cinema, la nuova distribuzione di Valerio De Paolis.

LOVE IS IN THE AIR
NOMAD – 35 SALE
Sul volo di ritorno Da New York a Parigi, dove sta ritornando per sposarsi, la bella Julie si ritrova seduta accanto ad Antoine, l’affascinante donnaiolo di cui era innamorata 3 anni prima. Lei farà di tutto per evitarlo mentre lui invece cercherà di sfruttare queste 7 ore di volo per riconquistarla! Questo spunto ci darà l’opportunità di tuffarci nel loro passato, rivivere il loro incontro, il loro amore e la fine della loro storia con molte scene romantiche, rocambolesche, taglienti che lo renderanno il viaggio più stravolgente della loro vita… resteranno ex per sempre?

LA BELLA GENTE
ISTITUTO LUCE CINECITTA’ – 30 SALE
Arriva finalmente anche nelle sale italiane l’opera seconda di Ivano De Matteo. Uscito nel 2010 in Francia, dove ha ricevuto critiche entusiaste dai maggiori quotidiani, e premiato in tanti prestigiosi festival, da Annecy a Villerupt, da Grenoble a Bastia, il film non era ancora stato mai visto dal pubblico italiano. Grande cast: Elio Germano, Monica Guerritore, Antonio Catania, Iaia Forte, e la rivelazione Victoria Larchenko.
Alfredo è un architetto. Susanna una psicologa. Gente di cultura, gente di ampie vedute. Cinquantenni dall’aria giovanile, dalla battuta pronta e lo sguardo intelligente. Vivono a Roma ma trascorrono i fine settimana e parte dell’estate nella loro casa di campagna all’interno di una tenuta privata. Un giorno Susanna, andando in paese, resta colpita da una giovanissima prostituta che viene umiliata e picchiata da un uomo sulla stradina che porta alla statale. In un attimo la vita di Susanna cambia, ha deciso che vuole salvare quella ragazza.

PARTISAN
I WONDER PICTURES – 15 SALE
Gregori (Vincent Cassel) è il leader carismatico di un gruppo di donne e bambini maltrattati, il loro protettore e il loro mentore. Tra le attività ordinarie e quotidiane che insegna ai bambini, c’è anche l’omicidio. I problemi sorgono quando Alexander (Jeremy Chabriel), figlio adottivo prediletto di Gregori, mette in discussione la sua autorità. Il piccolo Alexander è come ogni altro bambino: ingenuo, curioso, sveglio. Ma è anche un assassino perfettamente addestrato. Con ritmo incalzante, Partisan cattura lo spettatore dentro un mondo claustrofobico, governato da un codice morale deformato, dove lo sguardo si apre su visuali sconcertanti e il respiro viene a mancare.

IL GRANDE QUADERNO
ACADEMY TWO – 15 SALE
Il film vede la regia di János Zász, ed è tratto dal bestseller Trilogia della città di K. di Agota Kristof. Nel cast troviamo Ulrich Thomsen, László GyémántEgyik Iker, András GyémántThomas Iker, Piroska Molnár Nagyanya, Ulrich Matthes, Gyöngyver Bognar Anya e Filippo Tóth Nyulszaj. Il film, vincitore del Crystal Globe al Festival di Karlovy Vary, racconta la guerra attraverso la storia di due fratelli gemelli, cresciuti durante gli anni dell’ultimo conflitto mondiale.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy