Non c’è due senza Baff

Il Festival lombardo arriva al terzo giorno di programmazione, con La ragazza nella nebbia e i finalisti del concorso dei cortometraggi
9 Maggio 2018
Eventi, In evidenza
Non c’è due senza Baff

Alle ore 9.00 presso il Cinema Teatro Manzoni (Via Calatafimi, 5) di Busto Arsizio per la sezione Made in Italy – Scuole proiezione del film La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi (127’, Italia 2017) e incontro con il produttore Maurizio Totti. Alle ore 11 Masterclass al liceo artistico Paolo Candiani (incontro a porte chiuse): Giuliana Gamba presenta il progetto Trame d’autore di Simona Marchini.

Alle 16.30, nell’ambito del gemellaggio con Ortigia Film Festival, presentazione del video vincitore del “Premio del pubblico miglior Corto OFF9”: Veneranda Augusta di Francesco Cannavà, che ha ottenuto una menzione speciale per l’impegno civile ai Nastri d’Argento 2018. Il cortometraggio  denuncia le innumerevoli morti nel paesino siciliano di Augusta, causate dalla presenza del polo petrolchimico più grande d’Europa. Alla stessa ora partenza dell’Itinerario Turistico Cittadino curato dai Tourist Angels. A partire dalle 17.00 proiezione della seconda parte dei cortometraggi finalisti al concorso Baff Short Cuts 2018.

Due le proiezioni serali, per la rassegna Made in Italy – Film Anteprima: Alle 20.45 presso il Cinema Manzoni (Via Calatafimi, 5, Busto Arsizio) in programma Voice from the stone (90’ USA, 2017, versione originale con sottotitoli) di Eric D.Howell. Il film, tratto dall’omonimo romanzo La voce della pietra di Silvio Raffo, ospite in sala, è ambientato nella Toscana degli anni ’50 e vede protagonisti un’infermiera e un ragazzo, traumatizzato dalla morte della madre, entrambi vittime di un incantesimo.

Alle 21.30 presso la Sala Ratti (Corso Magenta, 9, Legnano) verrà proiettato La bella e le bestie di Kaouther Ben Hania (100’, Tunisia, Francia, Svezia, Norvegia, Libano, Qatar, Svizzera, 2017). Presente in sala Emanuela Piovano (Kitchenfilm distribuzione). Il film narra le difficoltà di Mariam, una giovane tunisina che, dopo l’incontro con Youssef, capirà di dover combattere per i propri diritti e la propria dignità in un mondo sommerso dalle ingiustizie e disparità sociali. Alle ore 22.00 presso il Circolone di Legnano, appuntamento con la sezione BAFF OFF. In programma Bloom Movie, docufilm dedicato al celebre club di Mezzago, di Filippo D’Angelo (Italia, 2018 – 96’).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy