Nastri d’Argento per il cinema civile

Il SNGCI assegna due riconoscimenti speciali a 7 minuti di Michele Placido e Sole cuore amore di Daniele Vicari
Nastri d’Argento per il cinema civile

Dai Nastri d’Argento due premi speciali a 7 minuti di Michele Placido e Sole cuore amore di Daniele Vicari, due film che nel panorama della produzione 2017 hanno lasciato un segno importante, oltre che per la qualità cinematografica, per l’attenzione particolare ai temi del lavoro.

“Segnano un significativo ritorno al cinema civile – spiega, a nome del Direttivo Nazionale del Sngci Laura Delli Colli – raccontando la realtà sociale con uno sguardo, come avviene nel film di Placido, alle dinamiche dei rapporti umani e anche agli effetti di  problematiche, apparentemente solo sindacali, che influenzano la qualità delle relazioni fra gli individui. Ma soprattutto sono due film che ci parlano della quotidianità nella crisi sociale del lavoro che non c’è o è precario, soprattutto nel caso di Vicari con una sensibilità speciale nel ritratto di una protagonista che entra con forza nella galleria dei più significativi personaggi di un nuovo neorealismo”.

 

Sole Cuore Amore

I premi ai due film – entrambi presentati all’ultima Festa del Cinema di Roma – saranno consegnati domani, martedì 6 giugno, nel corso della serata dedicata tradizionalmente alle ‘cinquine’, ma la loro importanza sarà di nuovo sottolineata, il 1° luglio prossimo, anche sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina, durante la cerimonia  finale di questi Nastri n. 71, attenti alla qualità del cinema e celebrati come sempre anche con un tocco di glamour e tuttavia,  mai come in quest’edizione,  sensibili all’importanza del racconto sociale.

Anche sul tema così importante dei giovani, quest’anno protagonista di una ‘cinquina speciale’ che segnala i titoli più attenti a raccontare i problemi dei ragazzi di oggi, offrendo spunti differenti anche per un’analisi del loro mondo e delle loro difficoltà.

I film sono: L’estate addosso di Gabriele Muccino, Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi, Piuma di Roan Johnson, Slam. Tutto per una ragazza di Andrea Molaioli e The start up-Accendi il tuo futuro di Alessandro D’Alatri. Anche tra questi titoli, comunque tutti  segnalati per l’impegno su un tema centrale della nostra quotidianità, domani sera, verrà consegnato il Nastro votato da una Giuria di qualità  del Sindacato.

L’appuntamento è per domani sera a Roma, al MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo. Dove, oltre all’annuncio delle cinquine, saranno anche assegnati i Nastri ‘tecnici’ votati da una giuria di qualità anticipando il gran finale di Taormina, previsto per sabato 1 luglio.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy