Magia al box office

7 milioni e mezzo di euro per il nuovo Harry Potter. Che fa molto meglio del precedente (oltre 2,5 milioni) e balza subito in testa alla top ten, seguito da Saw 3D - Il capitolo finale
22 Novembre 2010
Magia al box office

Nel segno del 7 (e 1/2): Harry Potter e i Doni della morte, prima parte del settimo e conclusivo episodio della saga sul maghetto creato da J.K. Rowling arriva in sala e ottiene subito, incontrastato, il primato al box office. In un solo weekend – secondo i rilevamenti Cinetel – incassa 7.452.768 euro, con la notevole media per copia di 8.915 euro. Rispetto al capitolo precedente (Harry Potter e il Principe mezzosangue), uscito il 15 luglio 2009 con un incasso al primo weekend di 4.821.000 euro, il film fa registrare un incremento di oltre 2,5 milioni. Dato che trova ulteriore conferma nell’andamento del box office statunitense, con un incasso pari a 125 milioni di dollari rispetto ai 79 milioni dell’episodio precedente. Risultati straordinari, che rischiano di eclissare il pur ottimo exploit di Saw 3D – Il capitolo finale, uscito lo scorso 17 novembre, secondo in graduatoria con 1.973.002 euro  nel weekend (7.175 la media copia) e un incasso complessivo di 2.476.972 euro. 
Scende così al terzo posto Maschi contro femmine di Fausto Brizzi, che guadagna comunque altri 855.155 euro e porta l’introito complessivo a 12.530.923 euro, seguito da The Social Network, ora quarto con 573.718 euro. Perde una posizione anche Benvenuti al Sud, adesso quinto con 549.002 euro ma con un incasso totale di 28.582.413 euro. Al sesto posto si stabilisce l’altra nuova entrata della settimana, la commedia con Uma Thurman Un marito di troppo (505.885 euro), mentre scende dalla seconda alla settima posizione Ti presento un amico (452.092 euro), seguito da Stanno tutti bene e Unstoppable, rispettivamente ottavo e nono con 434.636 euro e 310.796 euro. Chiude al decimo posto Devil, che incassa 293.162 euro. Fuori dalla top ten molte nuove uscite del weekend: Io sono con te di Guido Chiesa è 26esimo con 19.090 euro, Dalla vita in poi è 19esimo con 70.692 euro, I fiori di Kirkuk 17esimo con 87.873 euro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy