Locarno si svela

Il festival elvetico celebra i 75 anni dal 3 al 13 agosto: in apertura Bullet Train con Brad Pitt
Locarno si svela
Brad Pitt in Bullet Train

Il Locarno Film Festival celebra i 75 anni scommettendo sul cinema e le sue nuove forme, dal 3 al 13 agosto. Per l’occasione, numerose saranno le iniziative dedicate a ripercorrere la storia del Festival e non solo.

Capace di ottomila spettatori, Piazza Grande accoglierà, meritevoli del Premio del Pubblico, in apertura Bullet Train, l’action di David Leitch con Brad Pitt, Paradise Highway di Anna Gutto con Juliette Binoche e Compartiment Tueurs di Costa-Gavras, nonché gli italiani Delta di Michele Vannucci, con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio, e Piano Piano, opera prima di Nicola Prosatore, un coming of age nella Napoli di fine anni Ottanta con Dominique Donnarumma, Giuseppe Pirozzi e Antonia Truppo. Altri due tricolori nel Concorso Internazionale: Il Pataffio di Francesco Lagi, con Lino Musella, Giorgio Tirabassi, Alessandro Gassmann e Valerio Mastandrea, e Gigi la legge di Alessandro Comodin.

Per quanto riguarda il Concorso internazionale, verrà valutato dalla giuria presieduta dal produttore e consulente Michel Merkt e composta dalla regista Laura Samani, il produttore William Horberg, la cineasta Prano Bailey-Bond e il regista Alain Guiraudie.

Il Pardo d’onore Manor verrà consegnato a Kelly Reichardt, il Vision Award Ticinomoda a Laurie Anderson, il Locarno Kids Award la Mobiliare a Gitanjali Rao, il Premio Raimondo Rezzonico a Jason Blum, il Pardo alla carriera Ascona-Locarno a Costa-Gavras e il Lifetime Achievement Award a Matt Dillon.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy