La magia Disney

"Un ponte continuo tra i grandi classici e le riletture moderne", dice il Director Theatrical Giulio Carcano. A Ciné2018 con un listino che promette meraviglie: da Gli Incredibili 2 al Ritorno di Mary Poppins
La magia Disney

In casa Disney hanno da poco festeggiato il record degli oltre 2 miliardi di dollari incassati nel mondo da Avengers: Infinity War (il quarto incasso di sempre nella storia del cinema) ma la sensazione è quella che non ci sia nessuna intenzione di fermarsi.

Lo dimostra il grande successo che sta ottenendo Gli incredibili 2, capace di incassare oltre 650 milioni di dollari worldwide in sole due settimane di programmazione: titolo, il sequel diretto da Brad Bird, che gli esercenti italiani attendono con impazienza per mettere la parola fine ad un’estate non proprio travolgente in termini di incassi. Il film sarà nelle nostre sale il 19 settembre.

Prima di allora, però, The Walt Disney Company Italia propone – il 14 agosto (negli States esce questo weekend, il 6 luglio) – Ant-Man and the Wasp, sequel sul supereroe Marvel interpretato da Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michael Douglas, Michael Pena e Michelle Pfeiffer.

Il 30 agosto sarà la volta del Ritorno al bosco dei 100 acri, con Ewan McGregor nei panni di un adulto Christopher Robin che ritroverà i vecchi d’amici d’infanzia, capitanati da Pooh, per rimettere a posto alcune cose della sua vita. Dirige Marc Forster.

Per la notte di Halloween, il 31 ottobre, arriverà l’atteso Lo schiaccianoci e i quattro regni, rilettura della celebre favola di E. T. A. Hoffmann e resa immortale da Cajkovskij firmata ora da Lasse Hallstrom: nel cast Keira Knightley, Mackenzie Foy, Helen Mirren e Morgan Freeman.

Si torna invece all’animazione il 22 novembre con Ralph Spacca Internet: Ralph spaccatutto 2 di Rich Moore e Phil Johnson, mentre l’appuntamento per le feste natalizie è di quelli davvero irrinunciabili: il 25 dicembre gli schermi ospiterano Il ritorno di Mary Poppins, per la regia di Rob Marshall, con Emily Blunt nei panni della tata più iconica del mondo. Per un Natale all’insegna della vera magia.

Un listino, quello targato Disney, che regala anche non poche anticipazioni per il 2019: a gennaio arriverà Glass di M.Night Shyamalan, sequel “congiunto” di Unbreakable e Split, a marzo sarà la volta di Captain Marvel e Dumbo, la versione live-action del grande classico animato firmata da Tim Burton. Ad aprile il nuovo capitolo sugli Avengers, a maggio la versione live-action di Aladdin realizzata da Guy Ritchie, ad agosto la versione live action del Re Leone diretta da Jon Favreau. Fino ad arrivare a Toy Story 4, all’attesissimo Frozen 2 e all’Episodio IX di Star Wars.

Un continuo rinnovarsi senza perdere di vista la magia di quanto fatto fino a ieri, dove si nasconde il segreto? “Quello che caratterizza la produzione Disney – ci spiega a Riccione, nell’ambito di Ciné 2018, Giulio Carcano, il Director Theatrical Distribution Studio Motion Pictures – è che la riproposizione live action dei grandi classici non equivale ad un discorso seriale. Ogni regista che si avvicina a questi progetti, da Tim Burton a Kenneth Branagh (la versione live action di Cenerentola), porta uno sguardo e uno stile differente. Lo stesso vale per Il ritorno di Mary Poppins: la forza di questi adattamenti è quella di riuscira a creare dei film che riescono ad essere a cavallo tra il cinema di una volta e quello moderno, parlando sia al vecchio pubblico facendo riprovare emozioni infantili, una sfera emotiva che forse si è un po’ persa, ma realizzati con una chiave tale da poter coinvolgere anche lo  spettatore più giovane, andando a costruire questa sorta di ponte tra le generazioni per cui i genitori rivedono negli occhi dei figli quello che provarono loro da bambini”.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy