Johnny Depp in Mortdecai nel listino Adler

Da Selma a Mortdecai, da Veltroni a Dolan: tanti film in arrivo
4 Dicembre 2014
Johnny Depp in Mortdecai nel listino Adler

Il film vede Johnny Depp nei panni di un “ricco, vigliacco e sbruffone” mercante d’arte che deve recuperare per conto del governo britannico un prezioso dipinto che nasconde la chiave per un tesoro nazista. “Sono orgoglioso ed emozionato nel presentare il nostro listino – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Adler Entertainment Marco Colombo sul palco della Sala Sirene dell’Hilton Sorrento Palace di Sorrento – e sono anche convinto che gli sforzi della nostra società saranno ricompensati da un fortunato 2015”. I film in uscita per Adler l’anno prossimo comprendono, fra gli altri: Professore…per forza, il ritorno di Hugh Grant nel ruolo di uno scrittore di Hollywood in crisi costretto ad insegnare in un piccolo paesino americano; il thriller Child 44 con Tom Hardy e Gary Oldman, ambientato nell’Unione Sovietica degli anni ’50; Knight of Cups, la nuova opera di Terrence Malick con protagonista Christian Bale; il film d’azione Tracers con Taylor Lautner sul mondo del parkour; il thriller psicologico Solace con Anthony Hopkins, dai produttori di Seven; American Ultra, nel quale Jesse Eisenberg incarna un ragazzo pigro e senza motivazioni che è in realtà un agente segreto letale della Cia la cui memoria è stata cancellata; The Last Witch Hunter, un film fantasy in cui Vin Diesel è un coraggioso cacciatore di streghe.
La prima luce di Vincenzo Marra è stato invece presentato dal regista Vincenzo Marra nell’ambito dell’illustrazione del listino Bim. “Il mio film – ha spiegato il regista – racconta la storia di una coppia mista, composta da Marco, interpretato da Riccardo Scamarcio e da Martina, l’attrice cilena Daniela Ramirez: hanno un figlio, Matteo, che la madre, dopo la separazione, decide di portare con sé in Cile. A quel punto inizia per Marco un viaggio alla disperata ricerca del figlio dall’altra parte del mondo: il bimbo infatti è apparentemente scomparso… Abbiamo inserito questa variabile per rendere cinematograficamente appetibile una storia che in realtà racconta una tematica universale, ovvero quella delle coppie miste, in un mondo sempre più globalizzato”. Gli altri film annunciati da Bim includono: Foxcatcher – Una storia americana con Steve Carell e Channing Tatum, la storia dell’ossessione di un magnate americano per il suo pupillo, lottatore olimpionico; la nuova opera del regista di culto Fatih Akin The Cut; la commedia francese Le vacanze del piccolo Nicolas, un bambino pestifero che ha incassato oltre 15 milioni di euro in Francia; The Messenger – Nemico di Stato, con Jeremy Renner, un political thriller sul coinvolgimento del governo degli Stati Uniti nel traffico internazionale di droga; Slow West, un violentissimo western con Michael Fassbender; Life, biopic su James Dean con Dane DeHaan e Robert Pattinson. Sarà distribuito da Bim anche il nuovo documentario di Walter Veltroni, che ha salutato il pubblico delle Giornate di Sorrento con un messaggio riportato da Antonio Medici della Bim: “Ringrazio gli esercenti che hanno creduto nel mio progetto di Quando c’era Berlinguer. Il mio prossimo film sarà costituito da tante interviste a bambini di tutta Italia, tra i 9 e i 13 anni. Uno spaccato intenso e poetico sulla vita dei bambini in Italia, che parlano di Dio, di lavoro e di famiglia, e raccontano le loro storie. È un film rivolto a tutti: genitori, bambini e insegnanti”.
Selma, come conferma il General manager Roberto Proia, è invece il titolo di punta del listino Notorius: il film, prodotto da Oprah Winfrey (anche attrice), racconta la marcia di protesta organizzata da Martin Luther King a Selma in Alabama nel 1965. Il filo tematico che lega molti dei film Notorius in uscita l’anno prossimo sembra essere la passione animalista: Italo di Alessia Sacco racconta l’incredibile storia vera di un cane randagio che ha conquistato l’affetto dell’intero paese di Scicli in provincia di Ragusa; Wolf Totem 3D, il nuovo film di Jean-Jacques Annaud (Sette anni in Tibet) è la storia di amicizia tra uno studente di Pechino inviato a istruire una tribù nomade di pastori nella Cina della Rivoluzione Culturale e un lupo della steppa; Belle & Sebasten – L’avventura continua è il secondo capitolo delle peripezie del piccolo Sebastien e del suo inseparabile (e gigantesco) cane da montagna dei Pirenei.
Ginevra Elkann, presentando il listino della Good Films, società di distribuzione cinematografica da lei fondata nel 2012, ha sottolineato l’intenzione di continuare sulla strada del “cinema di qualità” che ha contrassegnato i film proiettati in Italia l’anno scorso come Dallas Buyers Club, Nymphomaniac e Locke. L’anno prossimo i titoli più importanti della Good Films saranno: Still Alice, con l’acclamata interpretazione di Julianne Moore nei panni di un’insegnante affetta da Alzheimer precoce; il cartoon The Prophet, prodotto da Salma Hayek e ispirato ai versi del poeta Kahlil Gibran; Black and White, il film che vede il ritorno di Kevin Costner sullo schermo in una vicenda che racconta la lotta per l’affidamento legale tra due nonni (interpretati da Costner e da Octavia Spencer) di una bimba figlia di una coppia multietnica; Mommy, l’acclamatissimo film dell'”enfant prodige” del cinema internazionale Xavier Dolan. Il film rappresenterà il Canada alla prossima edizione dei Premi Oscar.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy