Italians Do It Better

Dalle avventure criminali di Munzi e Sollima al road trip di Virzì: gli Stati Uniti "scoprono" i nostri registi. Mentre Tornatore guarda a Oriente
Italians Do It Better

Un’Italia da esportazione esiste, ed è quella dei nostri registi. Se chi sta davanti fatica, chi sta dietro la macchina da presa conosce un’età dell’oro fuori dai patri confini: Francesco Munzi, Paolo Virzì, Stefano Sollima, Giuseppe Tornatore e Paolo Sorrentino sono cervelli, e occhi, in fuga.

Tornatore-60
Dopo il successo internazionale di Black Souls (Anime nere, 2014), Munzi è stato ingaggiato da Studio 8 e Battle Mountain Films per dirigere un crime movie ambientato a New York, nel sottobosco dei ladri di cargo. La storia, scritta dallo stesso Munzi con Zach Baylin, ha per protagonista un giovane uomo che, dopo essere divenuto il protégé di un ladro molto abile, dovrà scegliere tra carriera criminale e famiglia.

francesco-munzi_sx
Destinazione States anche per Paolo Virzì, che dirige – udite, udite! – Helen Mirren e Donald Sutherland in The Leisure Seeker, tratto dal romanzo omonimo, da noi In viaggio contromano, di Michael Zadoorian e scritto da Francesca Archibugi e Francesco Piccolo, insieme a Stephen Amidon (autore de Il capitale umano) e lo stesso Virzì.

Paolo Virzì

Sulla carta un incrocio tra Easy Rider e Le pagine della nostra vita, inquadrerà un road trip a bordo di un camper tra Boston e la Florida, ovvero l’avventura “semplice e straordinaria di due ottuagenari” in cui “passato e presente di mescolano per creare un affascinante mosaico di amore e dedizione”.
Helen-Mirren-Donald-Sutherland
Targato Indiana Production, BAC Films e Rai Cinema, è una co-produzione italo-francese: di americane ci sono solo le location e la lingua (primo film in inglese per Virzì), sebbene il progetto non si sarebbe catalizzato senza la buona riuscita negli USA de Il capitale umano. Ciak previsto per luglio 2016, The Leisure Seeker segna il ritorno in coppia di Mirren e Sutherland dopo Bethune: Il mitico eroe di Phillip Borsos del 1990.

America anche per Stefano Sollima, che per Lionsgate e Black Label Media firmerà la regia di Soldado, il (non)sequel del thriller sulla guerra della droga Sicario realizzato nel 2015 da Denis Villeneuve.
deltoro_brolin
Dopo aver diretto Romanzo criminale – La serie e le prime due stagioni di Gomorra – La serie, universalmente apprezzata da pubblico e critica, nonché i film A.C.A.B. e Suburra, Sollima per la sua prima esperienza Oltreoceano potrà contare sullo sceneggiatore Taylor Sheridan e, soprattutto, sugli attori Benicio Del Toro e Josh Brolin che torneranno nei ruoli di Alejandro e Matt Graver.

sollima
E potrebbe non finire qui: un terzo film, a completare una supposta trilogia, sarebbe in cantiere, configurandosi come per Soldado quale spin-off più che sequel di Sicario.

Se per Sorrentino gli USA, ancor più dopo l’Oscar per The Great Beauty e la serie The Young Pope,
Paolo Sorrentino, director of Italian film "The Great Beauty" poses with his award for best foreign language film at the 86th Academy Awards in Hollywood
sono già il posto giusto (This Must Be the Place), al contrario, dopo un Oscar (Nuovo Cinema Paradiso, 1990) e un remake hollywoodiano (Stanno tutti bene, 2009), Giuseppe Tornatore guarda a Oriente. Realizzerà un film con il cinese Alibaba Pictures Group, il braccio cinematografico del gigante dell’e-commerce.

(160417) -- BEIJING, April 17, 2016 (Xinhua) -- Director Raman Hui from the United States, Italian director Giuseppe Tornatore, director and actress Natalie Portman of the United States and Chinese director Huang Jianxin (from L to R) pose for a group picture during the Sino-Foreign Film Co-production Forum in Beijing, capital of China, April 17, 2016. The forum is part of the 6th Beijing International Film Festival lasting from April 16 to April 23. (Xinhua/Zhu Zheng)(wjq)

Accordo siglato al Festival di Pechino, “non c’è un progetto specifico già concordato”, ma dovrebbe concretizzarsi in due-tre anni quale coproduzione maggioritaria cinese.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy