Fellini e il sacro

Parte a marzo il progetto “Ho bisogno di credere” sul grande regista: convegno, mostre e docufilm tra Roma e Rimini
Fellini e il sacro

Nel centenario della nascita di Federico Fellini, la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “A. Marvelli” di Rimini e il Centro Culturale “Paolo VI” di Rimini – con il patrocinio e il supporto del Pontificio Consiglio per la Cultura e del “Cortile dei Gentili” – intendono approfondire la poetica del regista, pervasa di riferimenti e citazioni di carattere religioso, con una serie di iniziative.

Il progetto “Ho bisogno di credere. Fellini e il sacro” si articola in diverse manifestazioni culturali che si svolgeranno nel mese di marzo 2020 tra Rimini e Roma.

Il progetto rientra tra gli eventi riconosciuti e inseriti nel programma Fellini100.

Il progetto prevede in particolare:

  • un convegno con due sessioni: Rimini il 7 marzo (Cinema Fulgor) e Roma 21 marzo (Università Pontificia Salesiana).

Vi interverranno accademici e specialisti dell’opera cinematografica di Fellini come Vincenzo Mollica, Gianfranco Miro Gori, Francesca Fabbri Fellini, Gianfranco Angelucci, Cecilia Costa, Mauro Tebaldi, Fabio Falzone, Fabio Zavattaro e altri.

  • due “Cortili dei Gentili”, dialoghi tra credenti e non credenti per indagare e approfondire la dimensione spirituale e i riferimenti di carattere religioso presenti nelle opere di Fellini. Ai due incontri (Rimini, 7 marzo – Roma, 21 marzo), parteciperanno S.Em. il Cardinale Gianfranco Ravasi, il Maestro Pupi Avati, l’onorevole Walter Veltroni, Mons. Davide Milani e altri importanti ospiti.

  • una ricerca storiografica, promossa dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana, sull’infanzia e l’adolescenza riminese di Fellini, con particolare riferimento al suo vissuto religioso.

  • una mostra in cui si espone l’opera del regista attraverso materiali fotografici e contenuti ricavati da dichiarazioni e dialoghi dei suoi film.

  • una mostra fotografica con immagini inedite dal set Le notti di Cabiria dal titolo: Il Divino Amore di Fellini.

  • un docufilm che raccoglie le testimonianze di persone vicine al regista riminese tra cui l’amico Sergio Zavoli, la nipote Francesca Fabbri Fellini e il regista francese Dominique Delouche.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy