Emilia-Romagna: storie in cerca di sala

Presentati al Ciné di Riccione i progetti sostenuti dal Fondo Audiovisivo regionale: in arrivo La California con Nina Zilli e Lodo Guenzi, Acqua e anice con Stefania Sandrelli, Scooter con Saul Nanni e Tobia De Angelis, Amusia con Fanny Ardant e tanti altri film
Emilia-Romagna: storie in cerca di sala
Photo by Matteo Girola / Stefania Sandrelli e Silvia D’Amico in “Acqua e Anice”

Tanti i protagonisti del cinema made in Emilia-Romagna che hanno raccontato le opere sostenute dal Fondo Audiovisivo regionale durante l’incontro Emilia-Romagna: storie in cerca di sala, tenutosi mercoledì 6 luglio nell’ambito di Ciné – Giornate estive di Cinema a Riccione.

Presente il cast tutto al femminile de La California di Cinzia Bomoll con Nina Zilli, Eleonora Giovanardi e le gemelle Provvedi. Il film, che è impreziosito dalla voice off di Piera degli Esposti, è interpretato anche da Enrico Salimbeni, Stefano Pesce, Lodo Guenzi, Angela Baraldi, Alfredo Castro, Andrea Roncato, Andrea Mingardi, Paola Lavini, Stefano Vito Bicocchi, Andrea Montovoli.

Tra gli altri ospiti i registi degli altri film sostenuti dalla Film Commission, a partire da Antonio Bigini, autore de Le proprietà dei metalli, ambientato negli anni Settanta in un piccolo borgo di montagna. In Scooter, Stefano Alpini dirige Saul Nanni, Tobia De Angelis e Charlotte Cétaire in un road movie in vespa tra l’Italia e la Francia, dal mare del Delta del Po sino ad Angers, che cambierà per sempre il destino dei due giovani protagonisti in seguito all’incontro casuale con un gruppo di migranti in viaggio verso il nord Europa.

Carlotta Gamba, Giampiero De Concilio, Maurizio Lombardi, Adriano Chiaramida e Fanny Ardant sono i protagonisti di Amusia, diretto da Marescotti Ruspoli, un film che affronta la “mancanza di armonia”, una malattia che impedisce a chi ne soffre di comprendere,
eseguire e apprezzare la musica.

Stefania Sandrelli è la grande protagonista di Acqua e anice di Corrado Ceccon, in cui interpreta Olimpia, una leggenda del liscio e delle balere che, all’età di 70 anni, parte per un viaggio dalle persone che l’hanno amata e nei luoghi che l’hanno resa una star: non ha detto a nessuno che quel viaggio, per lei, sarà l’ultimo.

Marco Santarelli dirige Il giardiniere, che si concentra su Samad, costretto a scegliere da che parte vuole stare: musulmano o cristiano, complice oppure ostaggio. Andrea Maffini con Dark Matter racconta la storia di Antonio, un affermato fisico che opera nel campo della Materia Oscura.

“Facilitare gli incontri, promuovere le opportunità, sostenere progetti e favorire la creatività e la memoria. In questi anni abbiamo lavorato con continuità e passione e sempre più autori e produttori chiedono di girare in Emilia-Romagna e lavorare con noi” dichiara Fabio Abagnato, responsabile Film Commission.

“La missione di Emilia-Romagna Film Commission è un po’ di tutto questo, e i film che qua presentiamo sono solo uno spaccato della ricchezza delle storie che ci hanno coinvolto, accanto ad altri progetti che spaziano anche in opere e serie tv, documentari e cortometraggi, con o senza animazione” continua. “Sono opere che hanno partecipato ai bandi, anche se noi non facciamo mancare la nostra collaborazione ad altri, e sono imprese e autori con cui si stabilisce una collaborazione ai limiti della complicità, comunque differente ed adeguata al progetto, alla struttura, alle autonomie e che va dallo sviluppo dell’opera fino all’incontro del pubblico in sala”.

Fabio Abagnato

“Presentarli a Riccione – conclude – significa offrire una sede in anteprima per chi ancora non li ha incontrati, per aumentare la visibilità, per favorire collaborazione per la distribuzione e preallertare gli operatori della sala. Nei listini di questi giorni vedrete il nostro logo anche altrove, perché molti progetti hanno già un distributore e sono già pronti al lancio in sala, quelli che vi elenchiamo a seguire sono quelli che al momento non hanno una loro distribuzione se non autonoma e che quindi sembrava interessante presentare attraverso la presenza di registi e produttori e qualche immagine”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy