È morto George Segal

Candidato all’Oscar nel 1967 per Chi ha paura di Virginia Woolf?, ha recitato in Un tocco di classe, Il gufo e la gattina, California Poker e nella serie The Goldbergs. Aveva 87 anni
È morto George Segal
da sinistra Jim Carrey, George Segal e Diane Baker in Il rompiscatole © COLUMBIA PICTURES

(Cinematografo.it/Adnkronos) – È morto ieri a 87 anni George Segal. La star nota soprattutto per la serie nella serie The Goldbergs aveva ricevuto una nomination per l’Oscar come miglior attore non protagonista nel ’67 per la sua interpretazione in Chi ha paura di Virginia Woolf?, film nel quale ha recitato assieme a Elizabeth Taylor e Richard Burton.

“La famiglia è devastata: questa mattina George Segal è morto a causa di complicazioni dovute a un intervento chirurgico di bypass”, ha annunciato la moglie Sonia. Mi mancheranno il suo calore, il suo umorismo, il suo senso del cameratismo e la sua amicizia. Era una persona meravigliosa”, ha dichiarato il suo manager di lunga data Abe Hoch.

Nel corso della sua carriera, Segal ha recitato ha recitato in più di 50 film e con alcuni dei migliori registi degli anni ’60 e ’70, tra cui Robert Altman, Mike Nichols, Paul Mazursky e Sidney Lumet.
L’attore è apparso in tutte e otto le stagioni della sitcom della ABC The Goldbergs. Nel suo periodo d’oro, ha recitato in Addio Braverman, Un tocco di classe, Il gufo e la gattinaLa pietra che scotta, California PokerNon rubare se non è strettamente necessario, Amori e disastri, Il rompiscatole, solo per citare alcuni dei titoli più famosi.

In Italia aveva recitato nel 1968 diretto da Franco Brusati in Tenderly, e nel 1992 in Un orso chiamato Arturo diretto da Sergio Martino.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy