Davide Ferrario al ciak

Inizio riprese per Tutto qua, con Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti e Giorgio Tirabassi. Il regista: "Il cinema deve andare avanti, con tutte le precauzioni del caso, con il rispetto delle regole, con mascherine e tamponi... Ma non può fermarsi"
Davide Ferrario al ciak

Sono iniziate lunedì 26 ottobre le riprese di TUTTO QUA il nuovo film di Davide Ferrario prodotto da Lionello Cerri e Cristiana Mainardi,  una produzione Lumière & Co. con Rai Cinema.

Le riprese dureranno 6 settimane.

Il film racconta la storia di un gruppo di amici adulti, ciascuno con la propria vita, ma uniti da un autentico legame e dalla passione che li aveva fatti incontrare: la musica.

The Boys, questo il nome della band, aveva avuto un grande successo con un disco negli anni Settanta. Nella loro routine, tra vicende amorose e familiari irrompe una nuova possibilità per tornare al professionismo, ma dovranno fare i conti con i sogni e le ambizioni di un tempo e il mondo di oggi.

Nel cast Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti, Giorgio Tirabassi. Colonna sonora e canzoni sono di Mauro Pagani.

 

Davide Ferrario ha dichiarato: “Al di là del film in sé, iniziarne le riprese il 26 ottobre, primo giorno di quasi-lockdown, ha chiaramente un significato simbolico. Il cinema deve andare avanti: con tutte le precauzioni del caso, con il rispetto delle regole, con mascherine e tamponi… Ma non può fermarsi. I pericoli più immediati della pandemia sono ovviamente quelli che riguardano la salute e l’economia del paese. Ma c’è una minaccia più subdola: è quella di rubarci anche l’immaginario. Chiudendo cinema, teatri, sale da concerto e musei. Impedendo la nascita di nuove opere e di nuovi lavori. Noi – registi, attori, maestranze – non possiamo che accettare la sfida e andare avanti”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy