Castiglione fa poker

Dal 17 al 19 giugno la quarta edizione di RdC Incontra. Con grandi ospiti: scopri
26 Maggio 2021
In evidenza
Castiglione fa poker
Francesco Bruni presenterà Cosa sarà (credits Paolo Ciriello)

È stata presentata oggi dall’aula virtuale di Villa Umbra la quarta edizione di Castiglione Cinema 2021- Rdc Incontra, il Festival promosso da Fondazione Ente dello Spettacolo nato quattro anni fa in occasione del 90esimo anniversario della Rivista del Cinematografo, con la finalità di far incontrare i territori con i più grandi protagonisti del mondo del cinema, della tv e del giornalismo.

L’edizione di quest’anno – in programma a Perugia e Castiglione del Lago (PG) dal 17 al 19 giugno – sarà l’occasione per riconquistare gli spazi della collettività e della socialità, dando a tutti gli appassionati della settima arte la possibilità di godere di una rassegna culturale e cinematografica in presenza.

Il fil rouge della quarta edizione è stato preso in prestito dal titolo di uno dei film in rassegna: Cosa sarà di Francesco Bruni. Con l’ausilio di uomini e donne di cinema e spettacolo, di giornalisti e personalità della cultura si proverà a ragionare sugli scenari post-pandemici, focalizzandosi in primis sulle traiettorie umane. Una suggestione che è stata racchiusa nella headline del festival: Cosa sarà. Appunti di viaggio per il futuro.

Tra le grandi novità di quest’anno il coinvolgimento della città di Perugia che ha deciso di entrare a far parte del progetto del festival. Castiglione Cinema inaugurerà quindi il 17 giugno, al Teatro Morlacchi di Perugia, con una serata evento dedicata a Pupi Avati. Il Maestro intratterrà il pubblico passando in rassegna il suo percorso artistico e personale in un talk cui farà seguito la proiezione – per la prima volta sul grande schermo – del suo ultimo capolavoro, Lei mi parla ancora. Un’apertura significativa e dalla forte valenza simbolica.

 “Tornare insieme al cinema per un incontro straordinario in un teatro storico di una città importante come Perugia dopo mesi così duri è un messaggio di speranza per il mondo della cultura e la società” – spiega Davide Milani, Presidente di Fondazione Ente dello Spettacolo. “Questa quarta edizione del nostro festival accade in un momento difficile ma abbiamo voluto tenere fede al progetto nato a Castiglione del Lago e che ora si arricchisce di questa tappa nel capoluogo umbro. Nostro intendimento fin da subito è stato di mettere in dialogo il pubblico e i protagonisti del cinema in un borgo tra i più belli d’Italia come Castiglione in una manifestazione fondata sull’incontro. Un progetto che mette al centro le persone e le loro storie e che rispecchia lo stile e la missione di Fondazione Ente dello Spettacolo, apprezzato tanto dal territorio, quanto dai nostri ospiti”.  

Il festival proseguirà poi come di consueto presso la sede storica di Castiglione del Lago venerdì 18 e sabato 19 giugno con eventi in piazza con protagonisti e personalità del mondo del cinema e della cultura e la possibilità di gustare film di assoluto valore proposti attraverso le rassegne cinematografiche introdotte e commentate da registi e attori.

Numerose le iniziative che animeranno Castiglione nella due giorni di festival a partire dagli incontri in piazza che rispondono appieno allo spirito della manifestazione: una proposta di incontro e apertura al dialogo fra posizioni e punti di vista diversi attraverso lo sguardo del cinema capace di raccontare l’attualità.

Fanno parte di questo ciclo di incontri “Questa sera si recita in famiglia” con la partecipazione di Ricky Tognazzi e Simona Izzo venerdì pomeriggio alle 18.30; “La vita viene prima” con Francesco Bruni venerdì alle ore 20.30 presso la Rocca del Leone; si ricomincia sabato 19 alle 11.30 con l’evento organizzato in collaborazione con l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia dal titolo “È il borgo, bellezza!” con Davide Rampello e Fiorello Primi sostenitore della manifestazione fin dalla sua prima edizione; alle 18 spazio a “Il cielo stellato dentro di me”, con Chiara Francini, che ci racconterà i segreti del sul suo ultimo libro, Il cielo stellato fa le fusa; chiusura alle 20.30 alla Rocca del Leone con il talk dal titolo Dove tutto è a metà”, protagonista il cantante dei Tiromancino e regista Federico Zampaglione, che arriva nel Borgo umbro con il suo ultimo film, Morrison. Tutti i talk di Castiglione Cinema saranno trasmessi in differita sulle emittenti del Circuito Corallo.

Completa il programma delle proiezioni cinematografiche gratuite alla Rocca del Leone Cosa Sarà, il film di Francesco Bruni con Kim Rossi Stuart vincitore del Premio Navicella Cinema assegnato dalla Rivista del Cinematografo, in programma venerdì sera subito dopo l’incontro con il regista. La rassegna è in collaborazione con la Società Cooperativa Lagodarte.

Per la prima volta, inoltre, Castiglione Cinema ospiterà la quarta edizione del Premio Toni Bertorelli – Controluce, nato per ricordare il grande interprete scomparso nel 2017. Conferito ad attori e attrici fuori dai canoni consueti e che, indipendentemente dal fatto di essere o meno protagonisti, hanno dato prova di interpretazioni particolarmente originali. Il Premio Bertorelli – assegnato da una giuria composta da Marco Bellocchio, Valeria Ciangottini, Piera Degli Esposti, Steve Della Casa, Fabio Ferzetti, Roberto Herlitzka, Mario Martone, Davide Milani e realizzato dallo scultore Giorgio Crisafi – quest’anno va a Massimiliano Gallo e Lucia Mascino.

Anche le scuole del territorio saranno coinvolte durante Castiglione Cinema, con attività interattive dedicate nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola.

Castiglione Cinema è una grande opportunità per Castiglione del Lago e per il territorio, un evento su cui dobbiamo scommettere e continuare a investire. Grazie alla Fondazione Ente dello Spettacolo e Davide Milani, che hanno creduto fortemente in questo appuntamento, abbiamo l’opportunità di consolidare le ambizioni e le prospettive internazionali del festival. Ma questa ‘risorsa’ può crescere solo se la immaginiamo come un patrimonio della cultura dell’Umbria e della nostra comunità, sempre più permeata in questi quattro anni da questo grande evento.Per tutto questo un ringraziamento particolare va al Comune di Perugia che insieme a noi ha capito l’importanza del festival e insieme a noi vuole scommettere sul futuro di Castiglione Cinema” – rimarca Matteo Burico, Sindaco di Castiglione del Lago.

É per me un grande piacere e onore – spiega Gabriele Giottoli, Assessore al Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Perugia – inaugurare la IV edizione del Festival di CASTIGLIONE CINEMA 2021 – Rdc Incontra, una manifestazione di qualità che celebra il cinema italiano valorizzando, al contempo, i territori e i piccoli borghi. La manifestazione si inserisce perfettamente nella visione di aprire il capoluogo umbro alle contaminazioni provenienti dai territori circostanti, primi tra tutti il comprensorio del lago Trasimeno, nella ferma convinzione che ciò non potrà che arricchire tutti noi in termini di turismo e sviluppo economico”.

Castiglione Cinema 2021 – RdC Incontra è un evento organizzato da Fondazione Ente dello Spettacolo con il patrocinio del Comune di Perugia e del Comune di Castiglione del Lago e del GAL Trasimeno Orvietano.

Si ringraziano: Banca Centro Toscana Umbria, Azienda Agricola La Cerreta, Banco Desio, Technopainting verniciature industriali, Casavecchia Arredamento, Banca Mediolanum, Conad Castiglione del Lago, Marchettini Gioielli, Ricci Srl Impresa Edile Stradale, Cantina del Trasimeno Duca della Corgna, I Borghi più belli d’Italia, Locanda Poggioleone, Società Agricola Bittarelli, Hotel Boutique Castiglione del Lago, La Cantina, L’Acquario, Il Pescatore, Grifo Agroalimentare, Boninsegni Auto S.R.L, Ascanio Casa Vacanze, C.D.P Maserati, Lucio Minigrilli Scultore, L’Angolo del Buongustaio, Stefania Ceramiche, Rubeca Motori, Mamod’Art, Stefania Vichi, Antica Casa di Famiglia, Barbini Heritage, Alessandro Marrone.

Per consultare il programma completo: www.castiglionecinema.it

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy