Berlino 71, i premi Generation

Per il concorso Kplus Gran Premio a Han Nan Xia Ri (Summer Blur) di Han Shuai, per il concorso 14plus vince La Mif (The Fam) di Fred Baillif
4 Marzo 2021
In evidenza
Berlino 71, i premi Generation
Han Nan Xia Ri - cr. FactoryGateFilms

Da una selezione di un totale di 15 lungometraggi, i membri della giuria internazionale delle sezioni Generation Kplus e Generation 14plus – l’attrice Jella Haase (Germania), il regista Mees Peijnenburg (Paesi Bassi) e la regista / scrittrice Melanie Waelde (Germania) – hanno annunciato i seguenti vincitori:

Gran Premio per il miglior film al concorso Kplus

  • 7.500 euro dal Deutsche Kinderhilfswerk (Fondo tedesco per l’infanzia)

Han Nan Xia Ri (Summer Blur) di Han Shuai (Repubblica Popolare Cinese)

Dichiarazione della giuria:

“Questo film convince con la sua forza visiva energica e forte e la sua straordinaria combinazione di tutti i livelli di regia. In tal modo crea una fiaba estiva che danza sull’orlo di un incubo. In ogni secondo si percepisce il calore, l’aria densa e la pressione che grava sul personaggio principale. L’attenzione è sempre sui sentimenti, la prospettiva e la percezione dei bambini, che danno la possibilità di condividere il dolore di trovare noi stessi e la nostra strada”.

Menzione speciale al concorso Kplus

Una escuela en Cerro Hueso (A School in Cerro Hueso) di Betania Cappato (Argentina)

Dichiarazione della giuria:

“Con una visione cinematografica bella, commovente e forte, lo spettatore viene invitato a un viaggio ipnotico e spirituale. Un film intimo e personale che lascia spazio e crea spazio, cerca le somiglianze, non le differenze, guarda apertamente al mondo e consente così una visione sensibile e piena di speranza della solidarietà”.

Gran Premio per il miglior film nella competizione 14plus

  • 7.500 euro dalla Bundeszentrale für politische Bildung (Agenzia federale per l’educazione civica)

La Mif (The Fam) di Fred Baillif (Svizzera)

Dichiarazione della giuria:

“Come un battito cardiaco impetuoso, energico e pulsante, questo film spinge i suoi personaggi e gli spettatori con brutale onestà attraverso storie e incidenti diversi. Trasportato da performance di recitazione accattivanti e forti, non perde mai il suo equilibrio tra potere e vulnerabilità. Il film ti coinvolge, non ti lascia mai andare e colpisce dritto al cuore”.

Menzione speciale al concorso 14plus

Cryptozoo di Dash Shaw (Stati Uniti d’America)

Dichiarazione della giuria:

“Interpretando personaggi sensibili in un mondo distopico bello e brutale, il film dà un raggio di speranza mentre solleva grandi domande. Questa eccezionale opera d’arte tratta naturalmente argomenti come sesso, genere, guerra, società e relazioni. Un trampolino di lancio per mettere in discussione la società e per non dimenticare mai di usare la nostra immaginazione per nuove prospettive. Un viaggio strabiliante, inquietante e visionario. ”

“Storditi e stupiti, abbiamo scoperto molte parti diverse del mondo e siamo stati invitati in numerose case e realtà belle, eccitanti ed emozionanti. I film ci hanno toccato profondamente. Con gratitudine abbiamo sperimentato questo bellissimo specchio della società e siamo grati a tutti i coraggiosi registi che ci hanno fatto l’autostop condividendo le loro straordinarie visioni ”, questo il commento conclusivo dei tre giurati.

Gli orsetti di cristallo assegnati dalla giuria ufficiale dei ragazzi della Berlinale Generation e dalla giuria dei giovani saranno annunciati in una cerimonia di premiazione durante il Summer Event della Berlinale a giugno. La giuria indipendente AG Kino Gilde 14plus, che si concentra sulla selezione Generation 14plus, annuncerà anche il suo premio durante lo speciale estivo.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy