Aprile con la Rivista del Cinematografo

Il nuovo numero è disponibile, con un approfondimento sul '68, la nuova rubrica di Giacomo Poretti e tante altre sorprese
3 Aprile 2018
Eventi, In evidenza
Aprile con la Rivista del Cinematografo

Sono passati cinquant’anni dallo storico 1968, dai fermenti e dalle burrasche culturali. Il numero di aprile della Rivista del Cinematografo dedica la Cover Story proprio a quel particolare periodo storico. Un anno vissuto pericolosamente, come ricorda Gianni Riotta, che ripercorre quel momento della sua vita tra il terremoto del Belice, i ribelli cangaceiros di Rocha e l’avanguardia di Brackage.

Silvio Danese parla invece della Morte di un’utopia e ragiona sul rapporto tra ‘68 e cinema, su come quest’ultimo abbia sollecitato il senso di una rivolta etica, religiosa e sociale. Un richiamo politico, umanistico, che si è spento in modo innaturale. Gianluca Arnone riflette invece sul cinema italiano di quell’anno, per spiegare come in Italia sia mancato uno spirito organico nella cinematografia, anche se alcuni grandi maestri ne avevano già fiutato il sentimento in precedenza, come fece Bellocchio nel 1965 con I pugni in tasca.

 

Giacomo Poretti, presenta la sua nuova rubrica, Pensaci Giacomino, in cui si occuperà di affinità nel cinema. Se i film avessero una propria voce e potessero parlarsi o confidarsi tra loro, scoprirebbero di avere somiglianze e desideri in comune. Perché “ci sono dei film che, senza saperlo, sono amici per la pelle, coniugati, amanti, ottimi vicini di pianerottolo, anziani innamorati, fratelli”.

E ancora, per ricordare e celebrare i 90 anni della Rivista del Cinematografo fin dagli esordi, nella rubrica Un film per decennio, Gian Luca Pisacane racconta de Il primo Re, titolo originale King of Kings. Fu un successo mondiale e ancora oggi brilla tra i precursori del genere, per la regia di Cecil B. DeMille.

 

Per i film del mese, sono presenti le recensioni di Doppio amore, L’amore secondo Isabelle, Il prigioniero coreano, Contromano, Escobar – Il fascino del male e molti altri.

Fuori campo, come di consueto, ospita l’analisi delle nuove serie televisive, presenta i film in uscita in DVD e Blu Ray, oltre alla borsa del cinema, ai libri e alle colonne sonore.

Affrettatevi: la campagna abbonamenti per Pasqua scade il 15 aprile! Per abbonarti clicca qui.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy