30 anni con Lucky Red

"Vogliamo diventare una delle maggiori società di produzione cinematografica", dice Andrea Occhipinti. Che festeggia il compleanno della sua casa di distribuzione
30 anni con Lucky Red

“Abbiamo prodotto e coprodotto quaranta film e la notizia è che vogliamo diventare una delle maggiori società di produzione cinematografica”, così Andrea Occhipinti parla sul palco del cinema Quattro Fontane in questa giornata speciale per la Lucky Red. Quest’anno infatti la famosa società di distribuzione celebra il suo 30esimo anniversario e spegne le candeline con l’obiettivo di diventare “una società integrata, come succede in Francia, che segue direttamente la produzione, la distribuzione, la sala, le vendite all’estero, insomma tutta la filiera”.

Andrea Occhipinti e i talent Lucky Red – Foto Pietro Coccia

Sono più di 400 i film che sono stati distribuiti da Lucky Red. Dal lontano 1993 con Caro Diario diretto e interpretato da Nanni Moretti ai grandi successi come The Millionaire e I soliti sopetti fino ai giorni nostri con il film che ha vinto l’Oscar Moonlight, gli oltre nove milioni di incassi de Il piccolo principe e Lo chiamavano Jeeg Robot che ha incassato oltre 5 milioni al box office. Il film di Gabriele Mainetti primeggia infatti tra le opere prime italiane e non a caso tra i progetti in produzione della Lucky Red c’è già in cantiere il suo nuovo film: “Una storia pensata insieme a Nicola Guaglianone a fine 2015 – dice il regista -. Non sarà un thriller sudcoreano, ma un film italiano girato ancora una volta a Roma e corale, di più non posso dire”.

Tra i progetti in produzione c’è anche il nuovo film di Francesca Archibugi dal titolo Gli sdraiati tratto dal romanzo di Michele Serra e interpretato da Claudio Bisio che uscirà in sala a fine novembre, Ride di Jacopo Rondinelli che è il primo film italiano girato interamente con telecamere go-pro e il fantasy di Michele Soavi dal titolo provvisorio La befana vien di notte interpretato da Paola Cortellesi, una befana che avrà “un naso importante ed un neo peloso” e che durante il giorno lavora come maestra.

Infine il film Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, che porterà in sala la storia di Stefano Cucchi, morto a 31 anni all’ospedale Sandro Pertini in stato di detenzione. Protagonista Alessandro Borghi, con Jasmine Trinca nelle vesti della sorella Ilaria: “Lei è un esempio di grande umanità – dice l’attrice -. Tenterò di restituire la sua forza. Lei fa una battaglia non solo per se stessa, ma per tutti noi. Qui si racconta la brutta vita reale e anche la bellezza della vita che va”. “Sono orgoglioso di prendere parte a questo progetto e onorato di interpretare questo personaggio. In questo caso più che mai spero che il cinema possa essere uno strumento per fare informazione, per riflettere e per ricercare la verità. Cercheremo di far aprire gli occhi a chi ancora, per qualche motivo, non è riuscito a farlo”, le fa eco Borghi. E il regista aggiunge: “Ci siamo documentati leggendo 10.000 pagine di verbali, parlando con la famiglia e gli avvocati e soprattutto cercando di avere la giusta distanza”.

Ci sono poi tre progetti in sviluppo tratti da opere letterarie: La più amata di Teresa Ciabatti, Una storia nera di Antonella Lattanzi e Golem di Lorenzo Ceccotti.

Molti poi sono stati i film acquistati al mercato di Cannes 2017 e che saranno distribuiti da Lucky Red. Dall’ultimo film di Ridley Scott che torna dietro la macchina da presa per raccontare la storia del rapimento di John Paul Getty III, nipote del magnate del petrolio, al nuovo film del regista iraniano Asghar Farhadi con Javier Bardem e Penelope Cruz, fino all’ultimo di Steven Soderbergh, Logan Lucky, e al documentario sulla cantante d’opera Maria Callas dal titolo Maria by Callas di Tom Volf. Inoltre il catalogo futuro si arricchirà per la prima volta anche dei nuovi film di Woody Allen e del primo film americano di Xavier Dolan.

 “Questo è un momento in cui si parla solo di serie tv, noi pensiamo invece che il cinema italiano possa fare la differenza”, ha infine concluso emozionato Andrea Occhipinti che ha fondato la Lucky Red nel lontano 1987 e che dirige da allora una delle più apprezzate società indipendenti di produzione e distribuzione.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy