La mummia prima a un box office senza entusiasmi

Incassi - 19% sull'anno scorso. Nel mondo trionfa Wonder Woman, da noi solo terzo, preceduto pure dai Pirati dei Caraibi
La mummia prima a un box office senza entusiasmi

Prima posizione, al debutto in sala, per La mummia, il reboot dei mostri Universal (Dark Universe) con Tom Cruise: 1.554.427 euro e la più alta media per schermo (2.084). Ma sul piano globale per The Mummy non c’è troppo entusiasmo, anzi: 32 milioni di dollari negli Usa, 141 fuori, a fronte di un budget di 125 milioni.

Ben diversa, viceversa, la situazione di Wonder Woman, che se da noi non va oltre la terza posizione con 573.416 euro e complessivi due milioni a livello mondiale ha superato i 435 milioni di dollari con un budget di 149.

Sul secondo gradino del podio, Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar: con 10.236.593 euro sta divenendo il decimo incasso della stagione (a scapito de L’ora legale di Ficarra e Picone), mentre sul piano globale incassa oltre 528 milioni di dollari a fronte dei 230 di budget.

Nella classifica Cinetel degli incassi, oltre a La mummia ci sono altre due new entry in top10: Quando un padre, quarto con 104k; Un appuntamento con la sposa, decimo con 33k. Fuori dai primi dieci, viceversa, Sognare è vivere (11°), Sieranevada (17°), Due uomini, quattro donne e una mucca depressa (25°), Maria per Roma (27°).

Completano, viceversa, la top10: Baywatch, quarto; Fortunata, sesto con 1.742.543 euro; Quello che so di lei, settimo; Tutto quello che vuoi, ottavo con 785.486; Nocedicocco – Il piccolo drago, nono.

Infine, comparando questo al medesimo weekend dello scorso anno la situazione del box office non è, tanto per cambiare, rosea: – 19%.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy