Velluto blu

Blue Velvet

USA - 1986
Nella quieta cittadina di Lumberton (North Carolina) il giovane Jeffrey Beaumont il giorno in cui scopre tra l'erba nientemeno che un orecchio umano, pensa subito di consegnarlo alla Polizia (il che gli permette non solo di incontrarsi col detective Williams, che subito gli raccomanda di non impicciarsi più della faccenda, ma anche di innamorarsi teneramente di Sandy, la figlia di questi). La fantasia dei due giovani, tra tentennamenti e curiosità, li spinge ad indagare nella vita privata di Dorothy Vallens, una cantante di un night. Introdottosi di soppiatto nell'alloggio di Dorothy, l'intraprendente Jeffrey si trova coinvolto in una sordida vicenda: dall'armadio, in cui si è piazzato per nascondersi, assiste alle violenze che Frank Booth, un drogato e psicopatico, impone alla cantante, ignobilmente ricattata perché l'uomo le ha sequestrato il marito e il bambino. Allontanatosi Frank, Jeffrey stesso è sottoposto, come affascinato, ad anomale richieste da parte della donna, che gli appare una ninfomane se non addirittura una pazza. Successivamente Jeffrey, deciso a fare luce sul mistero, viene catturato, picchiato e schernito da Frank e da una banda di canaglie. Il ragazzo fa il possibile per salvare Dorothy (che già lo ama e vede in lui il suo unico appoggio) e porre in grado la Polizia di metter fine alla brutta storia. Ci riuscirà, alla fine, facendo tornare Dorothy in possesso del bambino, ma non del coniuge, torturato e ucciso dal folle (era stata sua l'idea di tagliare l'orecchio per terrorizzare la donna), mentre troverà un altro cadavere, quello di uno dei soci della banda, impegolata in traffici loschi, e che è un poliziotto, collega del padre di Sandy. Lo stesso Jeffrey, nell'alloggio di Dorothy, ucciderà il criminale Frank. Poi, nella tranquilla Lumberton, tutto torna nell'ordine consueto.
  • Durata: 120'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, GIALLO, POLIZIESCO, THRILLER
  • Specifiche tecniche: SCOPE
  • Produzione: DE LAURENTIIS
  • Distribuzione: FILMAURO - RICORDI VIDEO, PANARECORD

NOTE

- CANDIDATO ALL'OSCAR PER LA MIGLIOR REGIA.

CRITICA

"Nel film di David Lynch c'è tutto, dal particolare surreale al "giallo" vecchia maniera, dal fascino dell'avventura rischiosa alla "routine", dai rumori e misteriosi fruscii della notte ai meccanismi tipici di un thrilling. ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 102, 1987)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy