URSUS IL TERRORE DEI KIRGHISI

ITALIA - 1964
La pace che regnava nella Valle di Sura è turbata dall'apparizione di un essere mostruoso che distrugge ed uccide senza un particolare scopo. Questi atti vandalici hanno come conseguenza l'inizio di uno stato di tensione tra i nativi della Valle e la tribù dei Circassi, da alcuni anni immigrati in quel territorio. In particolare il principe reggente Zeretelli ha preso ad odiare Ursus, il capo dei Circassi, perché ha capito che Aniko, la regina della Valle, è innamorata di lui. Dato che il mostro non uccide i Circassi e non distrugge i loro beni, Zeretelli può facilmente accusare Ursus di essere complice del mostro. Intanto torna il fratello di Ursus, Ilio, che viene subito dopo attaccato dal mostro che brandisce un pugnale che risulta appartenere proprio ad Ursus. Anche Ilio comincia a dubitare del fratello; ma alla fine riuscirà a scoprire che chi crea e manovra questo mostruoso personaggio è Aniko. Alla morte di questa, infatti, il mostro scompare e la pace torna a regnare nella Valle di Sura
  • Durata: 90'
  • Colore: B/N
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: TOTALSCOPE, EASTMANCOLOR
  • Produzione: ADELPHIA CIN.CA, SOCIETA' AMBROSIANA CIN.CA
  • Distribuzione: TITANUS - RICORDI VIDEO, BMG VIDEO

NOTE

PER ESIGENZE DISTRIBUTIVE IL FILM USCI' FIRMATO DA ANTHONY M. DAWSON - PSEUDONIMO DI ANTONIO MARGHERITI - MA IN REALTA' FU DIRETTO QUASI TUTTO DA RUGGERO DEODATO - CHE FIGURAVA COME AIUTO REGISTA - MENTRE MARGHERITI GIRAVA "IL CROLLO DI ROMA".

FONICO: GIULIO TAGLIACOZZO, MARIO MORIGI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy