UNO SCUGNIZZO A NEW YORK

ITALIA - 1984
Un giovane napoletano trapiantato a New York (Nino) e il suo amico Matumba, un ragazzo di colore, si vedono costretti a inventarsi sotterfugi di ogni genere per sbarcare il lunario e potersi incontrare con le loro ragazze. Particolarmente difficili sono gli approcci di Nino con Anna, in quanto la madre della ragazza non ne vuole assolutamente sapere. Il sogno segreto di Nino è di ritornare presto a Napoli. Disgraziatamente occorrono troppi soldi, e quelli intascati come cantante pianista in un ristorante di Brooklyn non bastano. Per arrotondare il bilancio, l'amico di Nino, pugile a tempo perso, accetta d'incontrarsi con il campione dello Stato di New York. Anche se l'amico è dato per battuto in partenza, Nino chiede e ottiene un prestito di 5000 dollari per puntarli con bookmakers clandestini. Per sette riprese, l'amico di Nino incassa colpi su colpi; ma dopo un ennesimo knok/down, con la forza della disperazione, riesce a trovare il colpo risolutore e mandare KO l'avversario. Con i soldi guadagnati con la vittoria e quelli vinti con la scommessa, i quattro amici partono per la tanto sospirata Napoli.

CAST

CRITICA

E' un film inesistente, non dice nulla. (Segnalazioni Cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy