UN UOMO CHIAMATO DAKOTA

ITALIA - 1971
Finita la guerra di secessione, bande di predoni scorrazzano per il West, devastando villaggi e assaltando diligenze. Un ex ufficiale nordista, Dakota, raccolta, tra i resti di un'ennesima impresa banditesca, una bimba ferita, la porta con sé, per affidarla alle cure di un medico, in una cittadina, il cui sceriffo, Scott, deciso a muovere guerra ai fuorilegge, sta organizzando una spedizione contro di loro. Chiamato a farne parte, Dakota si salva a stento da un'imboscata dei banditi, in cui periscono invece lo sceriffo e tutti i suoi uomini. Avendo scoperto che il capo degli inafferrabili predoni è lo stesso vicesceriffo (John Lead), Dakota, per procurarsi le prove della sua colpevolezza, s'allontana dalla cittadina. In sua assenza, John, oltre a uccidere o imprigionare tutti coloro che si oppongono alle sue prepotenze, cerca di costringere la figlia di Scott a sposarlo contro la propria volontà. Tornato in tempo per impedirglielo, Dakota, sterminata la banda di Lead, consegna lo scellerato nelle mani di un agente federale.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA KODAKCOLOR
  • Produzione: P F INTERNATIONAL
  • Distribuzione: INDIPENDENTI REGIONALI
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy