Sulla mia pelle

ITALIA - 2003
Tony, un ex rapinatore, ottiene la semilibertà dopo quattro anni di carcere. Assunto nel caseificio Cimarosa, presto si accorge della difficile situazione nella quale vivono i proprietari. Alfonso, il figlio del casaro, ha contratto un grosso debito finanziario e Bianca, la nipote, vera responsabile dell'azienda, è preoccupata per la possibile chiusura del caseificio. Tony cerca di non immischiarsi nella faccenda, ma quando l'usuraio passa alle minacce non riesce più a trattenersi. All'insaputa di tutti e rischiando di perdere i benefici della semilibertà, interviene come può per difendere il caseificio, l'amico e il suo posto di lavoro.

CAST

NOTE

- FILM DI INTERESSE CULTURALE NAZIONALE REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DEL MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI.

CRITICA

"Dirige Valerio Jalongo, Donatella Finocchiaro è brava come sempre, Ivan Franek ha sempre un po' la stessa faccia. Film italiano, che merita un'occhiata." (Alberto Crespi, 'L'Unità', 24 giugno 2005)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy