SPLENDORI E MISERIE DI MADAME ROYALE

ITALIA, FRANCIA - 1970
Alessio, un omosessuale, ex-ballerino ed ora corniciaio, ha allevato come una figlia la giovane Mimmina, abbandonata dal padre in tenera età. Nonostante il suo impegno di rendere la ragazza una donna onesta e a modo, Mimmina rivela una completa spregiudicatezza morale che la conduce in carcere per un tentativo di aborto. Nella speranza di giovare in qualche modo alla giovane, cui è sinceramente affezionato, Alessio accetta allora la proposta di un ambiguo commissario e diventa delatore della polizia. Grazie alle sue confidenze, la polizia riesce a sventare traffici di droga, di quadri falsi e di foto pornografiche, ma Alessio si vede ben presto abbandonato da tutti gli amici che hanno scoperto la sua attività di delatore. Deciso a trasferirsi in un'altra città, Alessio resta vittima della vendetta della malavita proprio alla vigilia della sua partenza.

CAST

CRITICA

"Artificioso nella costruzione del racconto e approssimativo nella definizione psicologica dei personaggi, il film denuncia inoltre gravi scompensi tra i toni grotteschi della prima parte e quelli della seconda." (Segnalazioni Cinematografiche 71, 1971)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy