Pianeta Terra: anno zero

Nippon chinbotsu

GIAPPONE - 1973
Pianeta Terra: anno zero
Il film inizia presentando le ricerche di un vulcanologo giapponese, Tato-Koro, sui fondi abissinali dell'Oceano Pacifico attorno al Giappone, mediante un batiscafo. Da vari fenomeni: correnti marine, torrenti di fango in profondità, susseguenti eruzioni vulcaniche e terremoti, giunge alla conclusione che le isole giapponesi hanno pochi giorni di vita e sprofonderanno nell'Oceano. Le riunioni scientifiche presentano anche le cause di una fine così catastrofica. Si tratta di salvare il popolo giapponese. Varie nazioni sono disposte ad accettare una parte della popolazione, a inviare aiuti, mezzi aerei e navali, fino all'apocalisse finale che distrugge con un fuoco infernale Tokio, riduce a un deserto Osaka, mentre spaventosi maremoti e terremoti sommergono e distruggono le isole giapponesi. Nelle sequenze che si succedono a ritmo continuo è inserita una storia fra due giovani. La distruzione del Giappone non è altro che l'inizio della fine della terra. E ai giapponesi è lasciato il messaggio di conservare le loro tradizioni e di integrarsi con gli altri popoli.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASCIENZA
  • Specifiche tecniche: CINESCOPE EASTMANCOLOR
  • Produzione: TOHO
  • Distribuzione: REGIONALE (1974)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy