Peccato mortale

No encontré rosas para mi madre

FRANCIA - 1973
Peccato mortale
Jasi è un giovane madrileno, affetto da complesso di Edipo nei confronti della madre Teresa, vedova di un generale. Il ragazzo, perennemente disoccupato, è disposto a tutto pur di passare alla allegra mammina denaro che sfuma immediatamente. Recatosi a Ibiza in cerca di donne solitarie da sfruttare, diviene l'amante di una ricca fotografa e posa per Mario, equivoco pittore, marito della stessa. Con la disinibita Elaine, e due suoi accompagnatori, inscena una rapina ai danni della amante. Sospettato dalla stessa e minacciato da Mario, Jasi finisce per sposare Marianne Lowson, miliardaria ritardata mentale. Nonostante Teresa si sia legata con il ricco inglese Richard Leighton, di cui è fortemente geloso, il giovane approfitta dei beni di cui è venuta in possesso per acquistare una villa alla madre.
  • Altri titoli:
    Roses rouges et piments verts
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, PSICOLOGICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA TECHNICOLOR
  • Tratto da: "No encontré rosas para mi madre" di José Antonio García Blázquez
  • Produzione: HIDALGO A. VALASCO (MADRID), LES PRODUCTIONS DU BASSAN (PARIGI), C.P. CINEMATOGRAFICA (ROMA)
  • Distribuzione: REGIONALE
  • Vietato 14

CRITICA

"Il film che vorrebbe essere un dramma psicologico, al suo attivo può contare unicamente il talento degli interpreti noti e ignoti; talento sprecato, comunque, poiché il lavoro si aggira in località turistiche con leggerezza da rinoceronte alla ricerca di motivazioni per un dramma che rimane solo enunciato." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 78, 1975)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy