PASSAGGIO A BAHAMA

BAHAMA PASSAGE

USA - 1941
Nell'isola di Salt Cay vive una famiglia di proprietari bianchi, che hanno alle proprie dipendenze alcune centinaia d'indigeni. Quando muore, per un disgraziato incidente, il capo famiglia, la moglie, sofferente e maniaca, pensando che suo marito è stato ucciso dagl'indigeni, persuade il figlio Henry a far venire dal continente un amministratore. Henry, benché sia convinto che gli indigeni sono brava gente, fa venire un amministratore, al quale illustra la situazione. Ma purtroppo l'amministratore prescelto è un avventuriero, né coraggioso, né onesto, il quale con il suo contegno provoca tra i neri un fermento di ribellione; egli conduce con sé la figliola Anna, che viene nell'isola col fermo proposito d'accalappiare il ricco Henry. Essa apprende che Henry è sposato ed ha sua moglie sul continente, ma non per questo modifica il suo piano. Durante un viaggio sul continente, Henry ha con sua moglie una spiegazione e decidono di divorziare. Intanto l'amministratore credendosi a torto minacciato, uccide un indigeno e la madre di Henry muore per lo spavento, catturato dagli indigeni, fugge cade in mare ed annega. Anna e Henry potranno costruirsi, una nuova esistenza.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy