PARTENZA ORE SETTE

ITALIA - 1945
Chiaretta, presa dalla passione per il teatro abbandona la casa paterna per entrare in una compagnia di riviste dove però non riesce a fare apprezzare le sue doti. Per il capriccio della prima che non vuole recitare in un teatro di provincia, le capita la opportunità di sostituirla, ma il suo fidanzato, che vuole ostacolarle la carriera artistica, paga un gruppo di giovani che fischiando trasformano il debutto in un colossale fiasco. Chiaretta delusa torna in famiglia, ma per uno strano incidente viene di nuovo a contatto con la compagnia e, dimentica delle promesse fatte, torna al teatro dove alla fine otterrà un grandissimo successo.

CAST

CRITICA

"Più che un film è uno spettacolo di varietà (...). Il tutto non è che un impasto di sketch d'avanspettacolo e di attrazioni varie (...) collegati (...) dalla solita esilissima trama fatta per questo uso. Chiaretta Gelli (...) turbineggia con discreta eleganza; Campanini strafà a modo suo (...)". (F. Colombo, "Hollywood", n. 39 del 1947)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy