ODETTE

GRAN BRETAGNA - 1950
ODETTE
Il capitano Peter Churchill, nipote del primo ministro, viene inviato, durante la recente guerra mondiale, in Francia per dirigere, nel settore sud-orientale, lo spionaggio alleato. Dopo qualche tempo gli viene assegnata come aiutante Lisa, l'agente S/23. Lisa si chiama in realtà Odette Churchill ed è la moglie di Peter: essa, francese di nascita, è madre di due figli, ma, animata da fervido patriottismo, ha accettato egualmente il rischioso incarico. Giunta a Cannes, essa prende contatto col suo superiore diretto, Raoul, nel quale riconosce il marito: ne ignorava fino a quel momento la vera attività. I due fingono di non conoscersi: Lisa porta a termine con grande abilità e coraggio alcune pericolose missioni. Ma le sue manovre richiamano l'attenzione del controspionaggio tedesco, che, in seguito alla delazione di un traditore, riesce ad arrestare tanto lei che il marito. I due vengono separati: sottoposta a sevizie, Odette resiste e reclama per sé sola la responsabilità delle imprese di spionaggio. Condannata a morte, viene inviata in un campo di concentramento, dov'è sottoposta ad un trattamento inumano. Intanto gli eventi precipitano; è imminente la disfatta dei nazisti. Per crearsi delle benemerenze da far valere presso i vincitori, il comandante del campo consegna agli americani la nipote di Churchill. Così Odette può riabbracciare il marito e i figli.
  • Altri titoli:
    AGENTE S 23 (L)
  • Durata: 106'
  • Colore: B/N
  • Genere: SPIONAGGIO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: ROMANZO OMONIMO DI JERRARD TICKELL
  • Produzione: WILCOX-NEAGLE
  • Distribuzione: ANGLO AMERICAN

CRITICA

"Benchè il tema sia stato già largamente sfruttato, il film, ravvivato da colpi di scena, sostenuto dall'ottima interpretazione della protagonista, riesce interessante". (Segnalazioni cinematografiche, vol. 35, 1952)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy