Notte brava a Las Vegas

What Happens in Vegas...

USA - 2008
Notte brava a Las Vegas
Joy e Jack non si conoscono ma passano insieme una notte sfrenata a Las Vegas, dove entrambi sono andati per consolarsi di essere stati scaricati: lei, sentimentalmente, dal fidanzato e lui, economicamente, dal padre. Il mattino seguente i due scoprono, al loro risveglio, di essere novelli sposi. La decisione di divorziare sembrerebbe la più ovvia se non fosse che, grazie a un quarto di dollaro prestato da Joy e giocato da Jack in una 'slot machine', gli sposini si trovano improvvisamente possessori di ben 3 milioni di dollari. La disputa sul reale possessore del denaro porta Joy e Jack di fronte a un giudice che li condanna a portare avanti il matrimonio per almeno sei mesi.
  • Durata: 99'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, ROMANTICO
  • Produzione: MOSAIC MEDIA GROUP, PENN STATION ENTERTAINMENT, REGENCY ENTERPRISES
  • Distribuzione: 20TH CENTURY FOX ITALIA
  • Data uscita 9 Maggio 2008

TRAILER

CRITICA

"Fra un ehi ehi, un evai! E affini nessuno, anche al primo film della sua vita, può avere dei dubbi sul lieto fine in agguato. Il problema è che ci vogliono ben 95 minuti per arrivarci, ed è anche punitivo per il pubblico, oltre che per i piccioncini che si ingannano goliardicamente." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 9 maggio 2008)

"'Notte brava a Las Vegas' è il tipo di commedia matrimoniale per star carine che, in pratica, hai già visto quando ne hai visto il trailer. Inventato il soggetto, la sceneggiatrice Dana Fox mette il pilota automatico sgranando tutto il repertorio delle situazioni che, a Hollywood, vanno per la maggiore in questo genere di film, compresa la nota malinconica in sottofinale e l'inseguimento dell'innamorato che, dai e dai, ha finalmente capito di essere tale. Tutto il resto è affidato ai musetti di Cameron, che ormai dovrebbe misurarsi con ruoli più adulti. Una sola novità: personaggi secondari particolarmente antipatici."(Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 9 maggio 2008)

"I matrimoni ad alto tasso alcolico sono frequenti a Las Vegas. E i protagonisti di 'Notte brava a Las Vegas', catapultati da New York nella città del vizio per antonomasia, vivono una notte sfrenata e il mattino seguente si svegliano nello stesso letto e con una fede al dito. Non sarebbe niente di irreparabile, queste unioni sbrigative possono essere risolte con un altrettanto frettoloso divorzio. Ma la sceneggiatrice Dana Fox con un brillante espediente legittima la prerogativa unica del cinema americano di trasformare la cronaca in avvincenti divagazioni narrative. (...) Commedia romantica con un occhio alle schermaglie delle grandi commedie sofisticate, da quelle con Spencer Tracy e Katharine Hepburn a 'La guerra dei Roses'. Ma il regista Tom Vaughan non è all'altezza della bella sceneggiatura e i pur bravi Cameron Diaz e Ashton Kutcher sfoggiano glamour e sex appeal, senza la necessaria crudeltà di due coniugi per caso pronti a sbranarsi." (Alberto Castellano, 'Il Mattino', 10 maggio 2008)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy