Nerone

ITALIA - 1976
Nerone
Contestato dai cristiani, che lo accusano, sapendo di mentire, di aver dato Roma alle fiamme e che, guidati da Pietro, preparano la rivoluzione; inviso al Senato, che ha offeso nominando senatore un asino; osteggiato da sua madre Agrippina, che lo vorrebbe morto; il povero Nerone viene interdetto e rinchiuso in manicomio. Mentre un gruppo di congiurati, capeggiati da Seneca, tenta, affidandosi al rimbambito generale Galba, un colpo di Stato, l'Imperatore, liberato dall'amico Petronio Arbitro, mette a profitto le proprie doti di attore specializzato in travestimenti. Riesce, così, a mandare all'aria il complotto di Seneca e a indurre Pietro, spacciandosi per Gesù, a rinunciare ai suoi propositi rivoluzionari.
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: COMICO
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE - TECHNICOLOR
  • Produzione: MARIO CECCHI GORI PER CAPITAL FILM
  • Distribuzione: GOLD (1977) - GENERAL VIDEO

CRITICA

"E' uno scombinato tentativo di rivalutare, in chiave pseudocomica, l'imperatore Nerone. Nel corso della storiella, composta più che altro da scenette da cabaret, egli si difende, in anticipo sulla storia ma prevedendola, da quelle colpe di cui essa lo accuserà, rovesciandole sui cristiani, dipinti come extraparlamentari di sinistra. A far le spese, però, del deprimente pasticcio ideato e diretto da Castellacci e Pingitore è soprattutto il buon gusto, travolto da un'accozzaglia di scurrilità e di irriverenti, quasi blasfemi, riferimenti al Cristo e alla divinità." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 82, 1977)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy