MR. CROCODILE DUNDEE

CROCODILE DUNDEE

AUSTRALIA - 1986
MR. CROCODILE DUNDEE
Mick Dundee, soprannominato Mr. Crocodile, per la sua professione di guida e di cacciatore di coccodrilli nelle selvagge savane dell'Australia, in una delle sue spedizioni viene attaccato da un coccodrillo che gli distrugge l'imbarcazione e lo ferisce gravemente ad una gamba. Mick, scampato miracolosamente alla morte dopo una settimana di viaggio estenuante, gestisce insieme a Wally Reilly un'agenzia di viaggi dove l'avventura è assicurata; il clamore suscitato dalla sua rocambolesca vicenda viene reclamizzato abilmente dal socio che spera di incrementare gli affari dell'agenzia. I risultati non si lasciano attendere. Da New York arriva Sue Charlton, un'intraprendente reporter a caccia di colpi sensazionali per il suo giornale. Grazie alla mediazione di Wally, Sue incontra Mr. Crocodile, e insieme affrontano un viaggio per ripercorrere le tappe della vicenda vissuta pericolosamente dal cacciatore di coccodrilli. Terminato il viaggio, ricco di sorprese e di pericoli, Sue convince Mick a seguirla a New York per presentare alla stampa l'eroe che non è mai vissuto in una città con più di cinquanta abitanti. Mr. Crocodile, una volta arrivato nella metropoli, non tarda ad ambientarsi, risultando simpaticissimo a tutti quelli che incontra. Il padre di Sue, ricchissimo editore, vuole a tutti i costi farle sposare Richard Mason e, quando tutto sembra presupporle, le nozze sfumano perchè è sbocciato l'amore fra la dolce giornalista e il rude cacciatore di coccodrilli.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: SCOPE A COLORI
  • Produzione: JOHN CORNELL
  • Distribuzione: FOX (1987) - 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT

CRITICA

Autore di soggetto e sceneggiatura, oltre che interprete principale, l'australiano Paul Hogan ha il merito di aver inventato un personaggio ingenuo e astuto, tranquillo e disinibito, che sembra un antidoto ai vari Rambo. (Laura e Morando Morandini, Telesette)
Un grande successo in tutto il mondo. Il film di Faiman ripropone il tema del"selvaggio" (in realtà molto civilizzato) alle prese con le trappole del progresso una storia vagamente alla Frank Capra, un film divertente. (Francesco Mininni, Magazine italiano tv)
Film gradevole e a volte divertente, giocato sulla miscela di due generi, commedia e avventura. (Famiglia tv)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy