Mi familia Tre generazioni di sogni

My Family

USA - 1995
Mi familia Tre generazioni di sogni
Nel 1926 il giovane José Sanchez lascia il Messico per recarsi in California a Los Algeles dove un lontano cugino detto "el Californio", lo accoglie. Lavora recandosi dalla zona est in città ogni giorno. Sposata la conterranea Maria, ha due figli, Irene e Paco, ma la crisi del 1929 fa scattare misure repressive e la moglie, incinta del terzo figlio, viene rimpatriata a forza, nonostante la cittadinanza in regola. La donna affronta coraggiosamente il lungo viaggio per ricongiungersi con José rischiando di affogare in un fiume con il piccolo Chuco. Questo, crescendo, si rivela un teppista, anche se affettuoso con la madre e soprattutto con l'ultimo nato Jimmy, che con Antonia, detta Toni, e Guillermo, detto Memo, completa la prole. trenta anni dopo, Irene si sposa con grande fasto e Chuco si trattiene dall'attaccare briga col capo della gang rivale, Butch Mejia, giunto a provocarlo; ma quando costui lo insulta in una balera lo accoltella, finendo braccato e quindi ucciso dalla polizia sotto gli occhi di Jimmy, che una volta cresciuto si fa arrestare per rapina. Uscito, trova la sorella Toni, fattasi suora, che ha lasciato l'abito e si è sposata con un ex sacerdote, David Ronconi. frattanto Irene, che ha avuto quattro figli, gestisce un ristorante, mentre Memo é divenuto un brillante avvocato a Beverly Hills. Per salvare la vita ad una ricercata guatemalteca, Toni convince il riluttante fratello Jimmy a sposarla. Il fascino della giovane e il dolore che li accomuna (entrambi hanno visto tragicamente morire persone care) fa germogliare l'amore da cui nasce il piccolo Carlito mentre la madre muore di parto. Furioso, Jimmy insulta e percuote il medico e si fa nuovamente arrestare per rapina. Cinque anni dopo il figlio non vuole riconoscerlo come padre: Jimmy, incapace di far breccia nell'ostilità del piccolo decide di partire, ma all'ultimo momento lui e il bimbo si comprendono. Paco, ormai divenuto uno scrittore, decide di raccontare la saga dei Sanchez.
  • Altri titoli:
    Cafe con leche
    My Family, Mi Familia
  • Durata: 126'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO
  • Produzione: ANNA THOMAS PER EAST L.A. PRODUCTIONS
  • Distribuzione: UIP (1995)

NOTE

- PRODUTTORE ESECUTIVO: FRANCIS FORD COPPOLA

- REVISIONE MINISTERO OTTOBRE 1995

CRITICA

"(...) "Mi familia" combatte la causa della povera gente umiliata e si compiace di folklorismi di troppo, ma il "cammino della speranza" messicano si fa seguire, esprime ottimi sentimenti, orrore per la civiltà metropolitana vista nel nascere (...)". (Corriere della Sera, Maurizio Porro, 19/9/95)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy